Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato
0

Milan-Bonucci, aria d'addio: «Restare qui? So io quello che devo fare»

Il capitano, corteggiato dal Psg, ha risposto stizzito a un tifoso dopo l'amichevole con il Novara. Gattuso: «Dipende tutto da lui e le scelte vanno rispettate»

ROMA - La riammissione in Europa League da parte del Tas sembrava aver fatto rientrare anche l'allarme Bonucci in casa Milan, ma le parole pronunciate da Gattuso al termine dell'amichevole vinta 2-0 dai rossoneri con il Novara sembrano il preludio di un addio con il tecnico che apre a malincuore alla cessione del difensore azzurro, nelle mire del Psg dove ritroverebbe Gigi Buffon.

Gattuso: "Bonucci? Rispettiamo le scelte dei giocatori"

NERVI TESI - «Ho parlato con lui - ha detto il tecnico rossonero -. È un grande professionista, un giocatore incredibile. Vogliamo tenerlo a tutti i costi, ma in questo momento bisogna anche ascoltare quello che dicono i giocatori. Bisogna rispettare le scelte dei giocatori: lui vuole vincere, ma anche noi vogliamo vincere, non ci piace stare qui a perdere. Dipende tutto dalla decisione del giocatore. Posso soltanto parlare bene di Leonardo, per quello che sta dando e per quello che ha dato, e spero che lo dia ancora». Pochi minuti prima lo stesso Bonucci aveva risposto in maniera piccata ad un tifoso che gli chiedeva di restare al Milan«So io quello che devo fare - le parole di Bonucci - e non devi certo dirmelo tu».

Milan-Novara gli highlights della gara

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina