Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Keita, finalmente all'Inter: trovato l’accordo con il Monaco
© REUTERS
Calciomercato
0

Keita, finalmente all'Inter: trovato l’accordo con il Monaco

Non è stato convocato in Ligue 1 tra domani e lunedì sarà a Milano: in prestito con diritto di riscatto

MILANO - Mancano le visite mediche e l’annuncio, ma Keita Baldé è un giocatore dell’Inter. Ieri tra i due club c’è stato un nuovo scambio di documenti e ormai la trattativa è alle battute finali. C’è da limare qualcosa a livello di dettagli, ma non convocandolo per l’esordio in campionato di oggi sul campo del Nantes, il Monaco ha dato un messaggio inequivocabile: quello di aver accettato la formula proposta dal club nerazzurro ovvero prestito con diritto di riscatto. Tra domani e lunedì il senegalese nato in Spagna sarà a Milano, poi sosterrà per i test fisici e firmerà il contratto che lo legherà al club nerazzurro. Se non ci saranno intoppi e arriverà in transfer, sarà a disposizione di Spalletti già nella trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Negli ultimi giorni si è allenato con gli infortunati, ma era una scelta tecnica perché lui fisicamente sta bene.

Inter, idea Keita

CIFRE - L’Inter pagherà Keita subito 5,5 milioni e avrà un diritto di riscatto intorno ai 30 milioni. Di fatto è andata incontro al Monaco: per farlo partire il club monegasco voleva che la valutazione complessiva fosse maggiore rispetto ai 32 milioni (30 più 2 di bonus) pagati alla Lazio 12 mesi fa. Perché Ausilio ha detto ok? Perché così si è assicurato un elemento polivalente (Baldé può fare l’esterno sinistro nel tridente e magari pure nel 4-2-3-1, ma anche la seconda punta e in certi casi centravanti) a costi contenuti. Metterlo nella lista Champions con questa formula non sarà un problema. [...]

Leggi il resto dell'articolo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina