Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Barcellona, Braida: «Malcom? Forse a Roma non c'erano le firme...»
© ANSA
Calciomercato
0

Barcellona, Braida: «Malcom? Forse a Roma non c'erano le firme...»

Il ds dei catalani a tutto tondo sulle trattative-lampo dell'estate blaugrana: non solo il brasiliano ex Bordeaux, ma anche Vidal. Rafinha verso la permanenza, più difficili Rabiot e Pogba

ROMA - La bella prova di ieri contro il Siviglia sembra aver convinto il Barcellona a tenersi Rafinha, nonostante qualche giornale locale scriva che l'Inter, viste le difficoltà per arrivare a Modric, si sarebbe rifatta sotto. A dire che il brasiliano dovrebbe rimanere alle dipendenze del tecnico Ernesto Valverde è il ds del club blaugrana Ariedo Braida, intervistato da Radio Sportiva. «Rafinha molto probabilmente si fermerà qui - ha spiegato Braida -, ha grandi qualità e giocate importanti. Veniva da una stagione travagliata, ma è un giocatore che può fare la differenza, ha un piede 'dolce', quasi magico che ti fa vincere le partite». Al dirigente ex Milan è stato poi chiesto se il Barça sia davvero interessato a Pogba e Rabiot. «Seguiamo molti giocatori, ma quelli da Barça stanno tutti in una mano - ha risposto -. Rabiot è uno che ha dimostrato di avere qualità, chi vivrà vedrà. Su Pogba non penso che ci muoveremo, ma si tratta di un giocatore assoluto. Oggi si parla più di soldi che di calcio ma in campo vanno i giocatori. L'importante è comprare bene e non fare errori. Qui o si vince o si vince come in tutti i grandi club». Il ds blaugrana, poi, rivendica l'operato su Vidal e Malcom a lungo inseguiti da Inter e Roma: «Vidal il Barcellona lo ha voluto prendere senza troppi clamori ed è riuscito a fare questa operazione, per Malcom probabilmente non c'erano le firme delle tre parti...».

Mercato, il Barca non molla Pogba

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina