Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Champions, Pochettino: «Tifavo Juventus»

Champions, Pochettino: «Tifavo Juventus»
© ANSA

Il tecnico argentino degli Spurs ha origini italiane, nello specifico proprio torinesi: «Sarà un'emozione speciale la mia prima volta in Italia. Dybala? Spero che possa giocare»

 

domenica 11 febbraio 2018 19:40

ROMA - «Quando ero piccolo in Argentina sentivo sempre parlare dell'Italia, di Torino e della Juventus: sarà una partita durissima, spero una sfida fantastica». Così Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham, parlando del prossimo ottavo di Champions League contro i bianconeri di Allegri. L'allenatore argentino ha origini italiane, nello specifico proprio di Torino.

«Abbiamo già dimostrato col Real di poter essere competitivi, ci aspettano due match entusiasmanti. La Champions è una competizione particolare: affronteremo una delle squadre migliori d’Europa, noi siamo in buona forma e vogliamo continuare su questa strada. Sarà la mia prima volta in Italia, a Torino, sarà speciale».

LA RIVELAZIONE - Il tecnico ha poi parlato ai microfoni della Domenica Sportiva: «Ero tifoso della Juve. Mio nonno mi raccontava moltissimo e io non capivo molto, ma l'ho sempre avuta dentro casa, era la loro squadra. Eravamo lontani, ma crescendo ho capito la dimensione della Juve. È un sogno affrontare una squadra così. È al livello di Barcellona, Real, Bayern. Noi aspiriamo ad arrivarci, ma siamo ancora sotto. Però lavorando possiamo arrivarci. La Juventus è favorita per tutto questo, per la sua storia e perché ha giocatori che sanno competere: giocare non è come competere. Sembra che Dybala possa recuperare ed è una bella notizia. E' sempre bello giocare contro i migliori del mondo e Dybala ha un talento speciale, spero possa esserci».

Juve, problema per Barzagli: Tottenham a rischio

Articoli correlati

Commenti