Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Diretta Roma-Shakhtar: formazioni ufficiali, tempo reale dalle 20.45 e dove vederla in tv

Diretta Roma-Shakhtar: formazioni ufficiali, tempo reale dalle 20.45 e dove vederla in tv
© LAPRESSE

I giallorossi devono ribaltare il 2-1 subito all'andata per riuscira a qualificarsi ai quarti di finale

Sullo stesso argomento

 

martedì 13 marzo 2018 09:28

ROMA - È un po’ teso. È la prima volta che nella sua carriera la posta in palio è così alta. Eusebio Di Francesco è pronto per la grande serata. Senza paura, senza presunzione. Con la coscienza a posto di chi sa che ha fatto di tutto per centrare l’obiettivo. Stasera la Roma si gioca la possibilità di entrare tra le prime otto squadre d’Europa. Ma il tecnico abruzzese non lo considera un punto di arrivo: «Da lì dobbiamo lavorare per fare ancora meglio». Si riparte dal 2-1 subito in Ucraina, una sconfitta che ancora brucia e che fece andare l’allenatore su tutte le furie. Di Francesco spera di trovare quella continuità che è mancata finora e che ha frenato la squadra nei momenti più importanti della stagione.

LE 10 COSE CHE FORSE NON SAPETE SU ROMA-SHAKHTAR

FORMAZIONI UFFICIALI 
ROMA (4-3-3)
: Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Ünder, Dzeko, Perotti.
A disp.: Skorupski, Juan Jesus, Bruno Peres, Pellegrini, Gerson, Schick, El Shaarawy. All. Di Francesco.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra.
A disp.: Shevchenko, Khocholava, Petryak, Kovalenko, Alan Patrick, Dentinho, Leschuk. All. Fonseca.
Dove vederla in tv: Canale 5, Canale 5 Hd, Premium Sport, Premium Sport Hd

20.10 MONCHI: «VOGLIAMO REGALARE I QUARTI A PALLOTTA»
«Dopo tanti anni potremmo tornare fra le otto migliori d'Europa e vogliamo essere presenti al sorteggio di venerdi. La squadra sa quello che si gioca oggi, loro sono una squadra forte ma la mentalità è quella giusta per vincere la partita. Oggi è il compleanno del presidente Pallotta e spero che la squadra possa regalargli il passaggio ai quarti di Champions», ha detto Monchi ai microfoni di Premium Sport prima della sfida contro gli ucraini. 

20.04 VIDEO, L'OLIMPICO GIA' CANTA
La Roma ha pubblicato un video con la curva Sud già pronta alla sfida di Champions

19.46 DZEKO: «CON KOLAROV AMICIZIA VERA»
Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha parlato ai microfoni del portale bosniaco scsport.ba: «Il Chelsea? Non voglio tornare al passato. Sono felice alla Roma e felice della mia vita a Roma. Non mi piace parlare della speculazione dei media. A volte ci sono delle verità, altre volte si esagera. L'offerta era vera, c'era l'interesse del Chelsea nei miei confronti, questo è quello che posso dire sull'argomento. Ma, come si vede, a Roma sto bene. La Champions? Noi cerchiamo di fare del nostro meglio in ogni partita e conquistare la vittoria. Con Kolarov c'è un rapporto di grande amicizia e sono contento che giochiamo di nuovo insieme dopo il periodo al City. Il campo parla per lui, siamo tutti consapevoli di quanto significhi la sua esperienza per noi», ha dichiarato l'attaccante bosniaco.  

19.30 BONIEK: «STASERA PASSA LA ROMA»
«Partita aperta, con l’1-0 sei qualificata. Lo Shakthar è un avversario esperto, tosto, che ha esperienza. Sarà una bella partita, perché entrambe non sono mai andate spesso ai quarti. La Roma potrebbe fare un bel salto in avanti in termini di qualità e serietà della società. Per me i giallorossi hanno qualcosa in più, poi gioca davanti al suo pubblico. In una partita come questa non c’è bisogno di motivazione».  

18.30 MONCHI: «LA ROMA PUO' FARCELA»
«Non sarà facile, ma nemmeno impossibile». Queste le parole del ds giallorosso Monchi rilasciate all'emittente Cadena Ser a poche ore dalla sfida contro lo Shakhtar. «Loro hanno costruito una buona squadra. Fred è il giocatore più importante che hanno. Lo scudetto? Va fatta un po’ di chiarezza. Credo sia un anno speciale, sono cambiati sia l’allenatore che il direttore sportivo. C’erano alcune incognite e credo che, a poco a poco, stiano andando via. Stiamo costruendo una Roma con un futuro ambizioso e con un presente esigente. Sono andati via Salah, Paredes, Ruediger e Mario Rui, però sono rimasti Dzeko, Nainggolan, Strootman, Manolas, De Rossi, Perotti, El Shaarawy... Under? Sapevamo che aveva qualità e siamo contenti, ma credo che ci siano ampi margini di crescita, è comunque un ragazzo di 20 anni appena arrivato nel calcio italiano. Alisson è in una condizione incredibile, sta ottenendo risultati fantastici», ha concluso Monchi.  

Segui Roma-Shakhtar cliccando qui

Tutto sulla Champions

Articoli correlati

Commenti