Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Champions League, Montella: «Il Siviglia ha fatto la storia ma non ci basta»

L'allenatore italiano prima della partita contro il Bayern Monaco: «La testa è piu' pronta delle gambe ed e' lei che le muove»

1 di 2

 

lunedì 2 aprile 2018 16:35

ROMA - "Abbiamo gia' fatto la storia ma non siamo soddisfatti e ci giocheremo tutte le nostre carte fino alla fine, insieme, squadra e tifosi, come sempre". Vincenzo Montella e il suo Siviglia sognano un'altra impresa dopo aver eliminato il Manchester United. Al Sanchez Pizjuan arriva il Bayern Monaco che negli ottavi ha spazzato via il Besiktas e che e' a un passo dall'archiviare la pratica Bundesliga. "Con quale tattica si ferma il Bayern? Lotteremo fino alla morte. Non credo che tenere la palla sia una tattica ma se ci riusciamo, avremo piu' chance di vincere la partita anche se loro sono abituati a fare possesso, a creare molte occasioni e segnare tanti gol.Dovremo cercare di impedirglielo. Noi lavoriamo sempre con la convinzione di migliorare partita dopo partita ed e' quello che voglio a prescindere dall'avversario che abbiamo davanti".

Il Siviglia arriva dal 2-2 di sabato contro il Barcellona "ma non mi preoccupa l'aspetto fisico ne' la motivazione, la testa e' piu' pronta delle gambe ed e' lei che le muove", assicura l'Aeroplanino, consapevole che "andare avanti in Champions ti toglie energie fisiche e mentali, lo abbiamo pagato nella Liga ma mi piace trovarmi in questa situazione perche' ci abitua a giocare ogni tre giorni partite di alto livello". Grande rispetto per Heynckes, "un uomo di calcio molto pratico, che non vende fumo. Fa cose semplici ma con molto ordine e le sue squadre capiscono al volo le sue idee".

Champions League, Montella: «Il Siviglia ha fatto la storia ma non ci basta»
© Getty Images

1 di 2

Articoli correlati

Commenti