Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Zidane: «Juventus-Real, per me una partita speciale»

L'allenatore francese torna a Torino per sfidare la sua ex squadra: «Ho avuto tanto da entrambi i club. Cardiff? Non fu decisivo solo il mio discorso»

1 di 3

 

lunedì 2 aprile 2018 17:03

ROMA  - Ancora un incrocio dai sentimenti forti per Zinedine Zidane. Il suo Real Madrid domani sara' ospite della Juventus nell'andata dei quarti di finale di Champions League. Si giochera' all'Allianz Stadium, non e' stato lo stadio di Zizou, ma anche nel nuovo impianto il francese c'e' perche' e' una delle stelle che appartiene al mondo bianconero. In un'intervista rilasciata a uefa.com, Zidane conferma che quella di domani per lui non puo' essere una partita come le altre. "Si' per me e' una sfida speciale, perche' il Real Madrid e la Juventus sono due squadre che mi hanno dato molto. Una volta che iniziera' la partita, pero', non ci pensero' piu': cercheremo solo di fare quello che dobbiamo - spiega l'allenatore dei blancos -. Sappiamo che quella contro la Juve sara' una partita complicata e difficile, perche' loro sono cresciuti ancora quest'anno. Si puo' dire quel che si vuole, ma come dicevo prima non puoi dare niente per scontato: devi sempre dimostrare il tuo valore. Dovremo giocare bene se vogliamo qualificarci, ma nella fase a eliminazione diretta le partite possono andare in qualsiasi modo".

Zidane: «Juventus-Real, per me una partita speciale»
© Getty Images

1 di 3

Articoli correlati

Commenti