Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Messi: «Quando mi ritirerò? Presto per pensarci»

Messi: «Quando mi ritirerò? Presto per pensarci»
© ANSA

L'attaccante del Barcellona: «Voglio vincere il Mondiale, firmerei oggi per una finale Argentina-Spagna»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 2 aprile 2018 17:56

ROMA - "Quando mi chiedono quanti anni ancora mi restano da giocare rispondo che non lo so nemmeno io": svicola, come fa sempre sul campo di calcio, Leo Messi intervistato dalla rivista della Rfef (la Federcalcio spagnola) prima dell'amichevole tra le Furie Rosse e l'Argentina e ripresa oggi dalla stampa iberica. Al momento comunque non c'è un orizzonte perchè, spiega, "la voglia c'è e sto benissimo fisicamente per cui non so quando lascerò il calcio. E' ancora presto per pensarci e poi ho davanti ancora tante sfide". A cominciare da quella più grande, il Mondiale in Russia a giugno, l'unica competizione che il fuoriclasse non ha vinto e che lo proietterebbe nella leggenda. "Vogliamo vincere e speriamo di vivere dei momenti belli come ci è successo in Brasile ma questa con un finale diverso. Veniamo da tre finali di fila tra Coppa del Mondo e due Coppa America e ovviamente vogliamo riuscire a a diventare campioni, ma l'unico modo per arrivarci è quello di lottare fino alla fine. Non ci saranno partite facili e tra le favorite metto Brasile, Germania e Spagna, ma ci sono molte altre squadre che possono vincere". Una finale Argentina-Spagna? "Firmerei oggi stesso per una finale del genere, significherebbe che l'Argentina è in finale. E poi sarebbe una partita molto speciale, vivo qui da ormai molti anni, conosco bene i giocatori, ho molti amici nella nazionale spagnola. Firmo a patto che vinciamo noi", conclude scherzando la 'Pulce'.

Articoli correlati

Commenti