Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Coppa Italia

Vedi Tutte
Coppa Italia

Allegri senza limiti: «Juve, ora il triplete»

© LaPresse

Il tecnico bianconero: «La Lazio ha fatto una grande partita, è stata sfortunata. Bravi noi a fare gol»

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 20 maggio 2015 23:40

ROMA - "Ora vediamo se riusciamo a vincere la terza". Massimiliano Allegri ha appena vinto la Coppa Italia, bissando il trionfo scudetto, ma il pensiero Juve va alla finale Champions. "Ora vediamo se il sogno Champions si trasforma in realtà", ha detto alla Rai il tecnico. "La Lazio ha fatto una grande partita, è stata una partita degna di una finale, loro sono stati sfortunati nel doppio palo e noi bravi a fare gol", ha aggiunto Allegri. "Non era facile riuscire a raggiungere questo traguardo, dopo la vittoria dello scudetto: dico bravi ai mei giocatori".

OBIETTIVO TRIPLETE - "Il triplete è un sogno e una possibilità. sappiamo che l'ultimo obiettivo non è semplice e che dovremo essere molto bravi contro la squadra più forte al mondo. Il Barcellona in questo momento è in una condizione ottima, ma lo siamo anche noi. Nelle due partite ci sono meno possibilità, ma in una partita secca può succedere di tutto". Massimiliano Allegri ci crede e, dopo aver centrato la Coppa Italia, va con la mente alla finale di Berlino. "Fino a questo momento tutti hanno fatto un ottimo lavoro, vincere sia il campionato sia la Coppa Italia, che non vincevamo da 20 anni, e arrivare in finale di Champions, non era così scontato - aggiunge il tecnico della Juventus -. Dopo la gara col Napoli staccheremo un pò per recuperare energie fisiche, ma soprattutto quelle mentali. Il gruppo è straordinario, lavora bene, è unito, e ha voglia di continuare a vincere. Tutti si sentono utili, e nessuno indispensabile, e questa è la cosa migliore".

Per Approfondire

Commenti