Coppa Italia

Vedi Tutte
Coppa Italia

Moviola, corretti i due rigori alla Juve ma su Albiol il contatto c’è

Moviola, corretti i due rigori alla Juve ma su Albiol il contatto c’è
© Getty Images

Strascichi nel dopo partita Juve-Napoli, diversi episodi hanno fatto infuriare la società partenopea che se l’è presa con l’arbitro Valeri

Sullo stesso argomento

di Edmondo Pinna

mercoledì 1 marzo 2017 08:15

ROMA - Ecco i principali casi da moviola della sfida d'andata della semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli.

Primo tempo
13’ - E’ il grande dubbio della serata: Bonucci lancia Dybala partito regolare, dentro l’area, in velocità, Strinic in ritardo lo spinge con il braccio sinistro. Di per sé, la spinta non sarebbe neanche clamorosa, ma certo arrivata in velocità, mentre l’argentino si sta coordinando per il tiro, tanto basta per sbilanciarlo. Una decisione che è davvero al limite.
36’ - Ok il gol di Callejon, è millimetrica la posizione rispetto ad Asamoah al momento del passaggio di Insigne.
38’ - Milik spinge Bonucci a pallone lontano: ammonito.
45’ - Albiol trattiene la maglietta di Higuain che però è già in caduta, poi l’intervento sul pallone di Koulibaly, da qui nasce la doppia occasione Mandzukic-Lichtsteiner, con quest’ultimo che però parte in off side sul tiro del compagno respinto da Reina.

FOTO, AL 69' PJANIC SU ALBIOL E CUADRADO SU REINA



Secondo tempo
1’ - Giusto il primo rigore alla Juve: Koulibaly pesta con il sinistro il destro di Dybala, corretto anche non ammonire secondo una consuetudine, tipica degli internazionali, dopo la derubricazione del rosso a giallo sui falli “onesti” in chiara occasione (e dunque il giallo delle azioni importanti diventa nulla).
19’ - Regolare la rete di Higuain: Bonucci, infatti, non tocca il pallone, ma pure l’avesse fatto, sul tiro del compagno sarebbe stato dietro la linea del pallone stesso.

FOTO, KOULIBALY SU DYBALA: LA SEQUENZA

23’ - In una manciata di secondi, due decisioni difficilissime per Valeri. Albiol va giù in area bianconera: manca un replay definitivo, il difensore di Sarri cade fra Bonucci e Pjanic, con un contatto di cui è difficile stabilirne la portata ma che fa infuriare il Napoli perché sul capovolgimento di fronte, Reina esce su Cuadrado, tocca il pallone ma travolge anche l’avversario, il pallone stesso resta nella disponibilità del colombiano, ecco perché ci sta fischiare fallo. Perfetto il giallo (intervento onesto in chiara occasione).

Articoli correlati

Commenti