Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Coppa Italia Sassuolo, De Zerbi: «Per noi sarà partita vera»
© LAPRESSE
Coppa Italia
0

Coppa Italia Sassuolo, De Zerbi: «Per noi sarà partita vera»

Il tecnico neroverde: «Catania? Hanno giocatori di categoria superiore. Felice di ritrovare tante persone»

SASSUOLO (MO) - "È una competizione che ci può far crescere e bisogna onorare sempre la maglia". Esordisce così Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, nella conferenza stampa di presentazione della gara di Coppa Italia contro il Catania. Queste le sue dichiarazioni: "Se passiamo il turno incontriamo il Napoli, anche per questo vogliamo andare avanti. Per noi è una partita vera. Il turnover? Io l'ho sempre fatto, non mi ho gerarchie di nessun tipo. Hanno giocato in tanti, si cambia in base alla partita o allo stato di forma. Se gioca Lemos non è turnover perchè ha giocato meno degli altri, ma perchè lo ritengo utilizzabile. La partita con l'Udinese? Abbiamo fatto 14 tiri, anche se non tutti in porta, ma abbiamo rischiato quasi nulla. Dove dobbiamo migliorare? Sicuramente nella velocità della manovra e nel cambiare fronte più velocemente. Comunque sono contento dei miei giocatori, tutti avallati dal sottoscritto. Possono giocare o star fuori con le stesse possibilità. Catania? È un piacere ritrovarli, rivedrò anche Lo Monaco e tanti altri - rivella l'allenatore del Sassuolo. Sono stato in Sicilia solo un anno ma sono molto legato alla piazza, lì è nato anche mio figlio e mi piacerebbe rivedere il Catania nelle categorie che per loro sono più consone. Hanno a disposizione genete che ha fatto sia la A che la B, tipo Biagianti, Lodi, Marotta e Scaglia. Se non si affrontano tutte le partite nel modo giusto le differenze tattiche e fisiche si assottigliano sempre di più".

Vedi tutte le news di Coppa Italia

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti