Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Coppa Italia, Bologna-Crotone 3-0: Orsolini regala la Juventus a Inzaghi
© LAPRESSE
Coppa Italia
0

Coppa Italia, Bologna-Crotone 3-0: Orsolini regala la Juventus a Inzaghi

Il numero 7 rossoblu sigla una doppietta e confeziona per Falcinelli l'assist del secondo gol. I pitagorici si sfaldano nella ripresa

BOLOGNA - Contro un Crotone mai effettivamente all'altezza, il Bologna torna a vincere e passa il turno in Coppa Italia, trascinata da un Riccardo Orsolini particolarmente in vena. Nei primi minuti di gara il Crotone si dimostra molto propositivo, attaccando in profondità i padroni di casa e correndo il rischio di esporsi al contropiede. Intorno al quarto d'ora il Bologna cresce visibilmente, è il primo squillo è targato Poli: l'ex Milan calcia dopo la respinta di Cordaz sul tiro di Falcinelli, ma Santander tocca involontariamente con il destro e salva la porta rimasta sguarnita. I pitagorici rispondono al 27' dopo una fase di stasi del match, con Barberis che serve Zanellato all'altezza del dischetto: il classe '98 manda a lato, sciupando una grande occasione. Gli uomini di Inzaghi premono sull'acceleratore e con Santander due volte e poi con il Pipa Gonzalez su calcio d'angolo vanno vicini al gol, che arriva solo al 40' con Orsolini: Poli salta due avversari e imbuca per il numero 7, che si vede ribattere da Cordaz il primo tentativo, ma non il secondo. 

LA RIPRESA - Inzaghi inserisce Palacio nel secondo tempo al posto di un dolorante Santander (distorsione alla caviglia). Orsolini, ancora lui, si prende la scena firmando su punizione l'assist per l'incornata vincente dell'ex di giornata Falcinelli: 2-0, ma nessuna esultanza. L'ex Ascoli e Atalanta completa il suo pomeriggio da dominatore assoluto punendo un Crotone in bambola con il gol del 3-0, un capolavoro di balistica realizzato con l'inetrno del piede dopo aver puntato Martella. Nell'ultimo quarto d'ora di gioco i calabresi, inermi, rischiano di subire il poker, quando il subentrato Okwonkwo in contropiede non riesce a trafiggere Cordaz. Il triplice fischio per i rossoblu emiliani vuol dire Juventus: saranno i bianconeri gli avversari dei felsinei agli ottavi nella coppa nazionale. Per Massimo Oddo, invece, ancora rimandata la prima vittoria sulla panchina degli Squali.

TUTTO SULLA COPPA ITALIA

Vedi tutte le news di Coppa Italia

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti