Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Albalonga, Bianchi: «Annata importante»

Albalonga, Bianchi: «Annata importante»

Il direttore generale: «Gli Allievi Regionali B e i Giovanissimi Regionali sono entrambi secondi e in corsa per guadagnare l'Elite nella prossima stagione»

 

mercoledì 26 aprile 2017 11:55

ALBANO LAZIALE - L’annata dell’Albalonga si chiuderà certamente con il segno “più”. I presupposti per terminarla con grandissime soddisfazioni sono stati gettati e nelle ultime settimane il club del presidente Bruno Camerini cercherà di materializzare alcuni degli obiettivi al momento alla portata. «Stiamo vivendo un’altra stagione importante – conferma il direttore generale Alessandro Bianchi – Con la prima squadra, che domenica ha pareggiato a Lanusei per 2-2 con le reti di Corsetti e Cruz, abbiamo ancora una piccola speranza di centrare i play off e in ogni caso cercheremo di dare il meglio nelle ultime due sfide rimaste. E poi c’è l’attesissimo appuntamento della finale di Coppa Italia a Firenze il prossimo sabato 20 maggio: abbiamo già raggiunto un traguardo storico nel poter essere a questo evento, ora speriamo di completare l’opera». Anche il settore giovanile agonistico sta regalando forti emozioni al club azzurro. «La Juniores nazionale giocherà sabato il primo turno dei play off ospitando l’Ostia Mare: il gruppo di Di Nunno ha fatto molto bene, molti di questi ragazzi potrebbero anche rifare la categoria l’anno prossimo e in prospettiva possono anche essere utili alla prima squadra. Gli Allievi Elite di Magro, che ha fatto un lavoro eccellente, hanno già messo in tasca da tempo l’obiettivo minimo della salvezza: magari potevano stare anche più su in classifica, ma hanno fatto un campionato di spessore. Gli Allievi regionali B di Talarico e i Giovanissimi regionali di Masi sono entrambi secondi (a uno e due punti dalla vetta, ndr) e in corsa per guadagnare l’Elite nella prossima stagione: sapevamo di avere due gruppi importanti e il campo ci sta dando ragione. Infine ci sono i Giovanissimi regionali B di Moretti a cui forse è mancata solo un pizzico di fisicità in più per poter stare ancora più in alto rispetto al terzo posto attuale di cui comunque siamo molto soddisfatti»

TUTTO SUI DILETTANTI LAZIO

SCUOLA CALCIO - Bianchi non può non rivolgere un pensiero anche alla scuola calcio che segue da molto vicino. «I nostri piccoli atleti ci stanno dando grandi soddisfazioni: il connubio col Torino sta dando frutti immensi anche e soprattutto dal punto di vista della formazione dei nostri tecnici. Nello scorso week-end i nostri 2004 allenati da Simone Bruschi sono stati nel capoluogo piemontese per un torneo dedicato alle Academy granata, ottenendo tanti complimenti. Maggio e giugno saranno mesi intensissimi per tutta la Scuola calcio che sarà impegnata, tra l’altro, anche nel torneo casalingo che dedicheremo all’indimenticato Stefano Colasanti e a un altro grande amico dell’Albalonga come Luciano Toti».

Articoli correlati

Commenti