Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Europa League

Vedi Tutte
Europa League

Europa League: Celta e Lione a casa, finale tra United e Ajax

Europa League: Celta e Lione a casa, finale tra United e Ajax

Gli inglesi pareggiano 1-1 all'Old Trafford dopo l'1-0 ottenuto in Spagna, olandesi battuti 3-1 in Francia ma qualificati grazie al 4-1 della semifinale di andata

Sullo stesso argomento

 

giovedì 11 maggio 2017 22:58

ROMA - Nessuna sorpresa ma qualche brivido nelle due semifinali di ritorno dell'Europa League, che hanno visto il Manchester United di José Mourinho e Paul Pogba e l'Ajax staccare il pass per la finale del 24 maggio a Stoccolma a spese rispettivamente del Celta Vigo e dell'Olympique Lione. Gli inglesi all'Old Trafford hanno pareggiato 1-1 dopo l'1-0 ottenuto in Spagna nel primo round, mentre i 'lancieri' olandesi sono stati battuti 3-1 in rimonta in Francia ma hanno potuto comunque festeggiare grazie al 4-1 ottenuto nel match di andata.

MANCHESTER UNITED-CELTA VIGO 1-1: LE STATISTICHE DEL MATCH

MANCHESTER-UNITED-CELTA VIGO 1-1 -  Il Manchester United inizia la gara mostrando tutta la sua esperienza con un possesso palla continuo, tanto da far infuriare i tanti tifosi del Celta Vigo sugli spalti. Ma la forza degli uomini di Mourinho non è solo questa e, al 18', passano in vantaggio mettendo la parola fine alla qualificazione per la finale.

Lancio millimetrico dalla trequarti di Rashford per Fellaini che supera in velocità Hernandez e colpisce di testa insaccando sul primo palo di un non perfetto Sergio Alvarez. Nel finale succede di tutto e il protagonista è Roncaglia: l'ex di Genoa e Fiorentina realizza il gol del pareggio anticipando di testa Bailly e infilando la sfera alle spalle di Romero. Pochi minuti più tardi i due vengono anche espulsi. Al 96' Guidetti - ex del City -fallisce clamorosamente il gol della qualificazione per il Celta: in finale vola Mourinho.

MANCHESTER UNITED-CELTA VIGA 1-1: IL FILM DEL MATCH ALL'OLD TRAFFORD

OLYMPIQUE LIONE-AJAX 3-1: LE STATISTICHE DEL MATCH

OLYMPIQUE LIONE-AJAX 3-1 - Nonostante l'ampio vantaggio dell'Ajax, gli uomini di Genesio ci credono attaccando a testa bassa ma a tagliare le gambe ai francesi ci pensa il "nuovo Ibrahimovic", Kasper Dolberg. Verticalizzazione di Younes, che sorprende la difesa di casa: il 19enne controlla e con un pallonetto supera Lopes firmando il gol numero 6 in questo torneo. Nel finale di primo tempo, però, un superbo Lacazette riapre il discorso qualificazione. Al 44' De Ligt commette fallo sul numero 10 francese: per il direttore di gara non ci sono dubbi e assegna il calcio di rigore. Dal dischetto va proprio Lacazette che non sbaglia e fa 1-1.

Ma a due minuti dal termine della prima frazione di gara è ancora lui a segnare: Fekir prende palla in area dopo l'errore di De Ligt, passaggio a Lacazette che da due passi porta il Lione in vantaggio. I padroni di casa entrano nella ripresa convinti di farcela e all'81' arriva incredibilmente il terzo gol. Rybus crossa al centro e trova il neo entrato Ghezzal, che di testa supera Onana. Anche il pubblico comincia a crederci. e nel finale i francesi attaccano a testa bassa sfiorando più gol la rete che varrebbe i supplementari. Ma il risultato non cambia più: finisce 3-1 e in finale ci vanno i 'lancieri' olandesi. 

OLYMPIQUE LIONE-AJAX 3-1: LE EMOZIONI DEL MATCH

MOURINHO: «CON IL CELTA PER LA STORIA» (VIDEO)

Articoli correlati

Commenti