Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Fuori dal Campo

Vedi Tutte
Fuori dal Campo

Elisabetta Canalis a Vienna per il ballo delle debuttanti

© Ansa

La showgirl sarà ospite di Richard Lugner, l'82enne imprenditore austriaco che ogni anno invita nel suo palco, dietro cachet, un personaggio dello showbiz. Appuntamento il 12 febbraio

 

martedì 20 gennaio 2015 20:33

ROMA - In ossequio a una lunga tradizione, e in barba a quel che succede attorno nel mondo, Vienna festeggia anche quest'anno il Ballo dell'Opera, il ballo dei balli della stazione del Carnevale e apice della mondanità. Come sempre cade di giovedì grasso, 12 febbraio, e questa volta sarà anche molto "dolce", come annunciato alla presentazione oggi a una conferenza stampa.

IL BALLO DELLE DEBUTTANTI - Molti artisti rinomati, tanti sponsor, forte richiamo mediatico e prezzi come sempre salati. "Dietro questo appuntamento c'è un grande lavoro tutto l'anno che coinvolge tutta la famiglia dell'Opera", ha detto il direttore della Staatsoper, Dominique Meyer. Highlight della serata è la cerimonia di apertura con il ballo delle coppie di debuttanti, che sarà trasmesso in diretta in Austria dall'Orf e viene seguito in genere da 1,5 milioni di persone: una cifra altissima data la tarda ora. "Sono molti di più che per tante partite di calcio", ha sottolineato Meyer. I debuttanti provengono da 11 paesi, europei e non, Italia compresa.

CANALIS REGINETTA - Italianissima anche la reginetta del ballo, la showgirl ex di George Clooney, Elisabetta Canalis. Sarà ospite di Richard Lugner, l'82enne imprenditore austriaco, detto anche "re del mattonE", che ogni anno invita nel suo palco, dietro cachet, un personaggio dello showbiz. In passato ci sono state anche Sophia Loren, Gina Lollobrigida e Claudia Cardinale, fino a Ruby "RubacuorI" nel 2011. La Canalis avrebbe intenzione di limitare allo stretto necessario le uscite con Lugner (solo quelle cui è tenuta da contratto) e non gradirebbe essere qualificata sempre come 'ex' di Clooney: "Ma io l'ho presa proprio per lui, per questo è conosciuta", ha poco elegantemente argomentato Lugner.

GLI ARTISTI - Ricco il tableau degli artisti: il maestro Ingo Metzmacher dirigerà i Wiener Philharmoniker in un ventaglio di brani da opere famose: Nozze di Figaro, Don Giovanni di Mozart, Romeo e Giulietta di Gounod, una polka di Eduard Strauss e, in apertura, il famoso Valzer del bel Danubio blù di Johann Strauss figlio. Fra i tanti cantanti, di cui diversi dell'ensemble dell'Opera, anche il baritono spagnolo, Carlos Alvares, che canterà l'aria "Fin c'han dal vino" da Don Giovanni. Come sempre, il ballo offre un'officina di "restauro" trucco per le signore, una sartoria sos per abiti strappati, discoteche varie con musica per tutti i gusti, cibarie e bevande a volontà portafoglio permettendo. A proposito di prezzi, non ci sono saldi: un semplice ingresso per 250 euro, 18.500 un palco, 1.080 un tavolo per sei e 360 uno per due, consumazioni escluse.

Per Approfondire