Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Italia, Fabbricini: «Balotelli? È cambiato, lo vedo ricostruito»
© LaPresse
Italia
0

Italia, Fabbricini: «Balotelli? È cambiato, lo vedo ricostruito»

Il commissario straordinario della Figc elogia il comportamento di SuperMario: «Il ragazzo ha ripreso uno spirito normale, forse gli avrà fatto bene qualche lezione del passato»

VINOVO - «L'obiettivo primario era riallacciare un filo fra la squadra e chi ama il calcio e tutta la popolazione e credo che l'obiettivo non dico sia stato già raggiunto ma siamo sulla buona strada». Roberto Fabbricini, commissario straordinario della Figc, è soddisfatto dell'inizio dell'era Mancini. «C'è un'attenzione particolare, una bella compostezza, un ottimismo che non guasta e i giovani, soprattutto. Andiamo avanti con fiducia. E se pensate che con domani tutti i giocatori convocati da Mancini sono andati in campo, è un bel segnale». L'ambiente della Nazionale è riuscito a rimanere in questi giorni impermeabile alle voci di mercato. «Dovevamo ricordare a tutti i ragazzi un decalogo comportamentale, è stato fatto, ne ho parlato con Gabriele Oriali, e quando è arrivato il momento opportuno i ragazzi stessi hanno pregato Raiola di assentarsi e non è mai entrato nell'area azzurra dell'albergo e questo è importante. Massimo rispetto per tutti quelli che lavorano, se anche il lavoro nostro fosse rispettato un po' di più e magari con più grande serenità sarebbe meglio». E su Balotelli: «Probabilmente gli avrà fatto bene qualche lezione del passato, qualche contrattempo forte che ha avuto lui. Lo vedo però ben messo, ricostruito, ha fatto anche delle battute simpatiche in conferenza stampa sul perché è cercato più all'estero che in Italia, sono cose che danno fiducia perché forse il ragazzo ha ripreso uno spirito normale, da giovane qual è».

in collaborazione con Italpress

Vedi tutte le news di Italia

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti