Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

U20, Kean strepitoso, che doppietta: l'Italia batte la Polonia 3-0
© EPA
Italia
0

U20, Kean strepitoso, che doppietta: l'Italia batte la Polonia 3-0

L'attaccante della Juventus trascina i giovani azzurri al Torneo 8 Nazioni. Di Scamacca l'altro gol

LODZ (POLONIA) - A Lodz inizia col piede giusto la Nazionale Under 20 che nel Torneo 8 Nazioni comincia la sua avventura con un secco 3-0 assestato alla Polonia. Una doppietta di Kean e la rete di Scamacca piegano i polacchi e l'accoppiata del gol che ha fatto sognare gli italiani durante l'Europeo finlandese Under 19, si ripropone cinica ed efficace. Scenario di questa prima vittoria nel Torneo il Miejski Stadion che il prossimo anno ospitera' la partita inaugurale e la finale del campionato del Mondo di categoria. Un match che ha avuto l'Italia come unica protagonista, sempre attenta durante la fase difensiva, ordinata nelle trame di centrocampo e letale sulla tre quarti avversaria.Gli Azzurrini partono subito forte e si portano in vantaggio al 4' grazie a Kean che raccoglie un traversone dalla destra e batte imparabilmente l'estremo difensore della Polonia. Il bandolo del gioco rimane sempre in mano dei ragazzi e al 37', complice un pasticcio della difesa polacca con il portiere che raccoglie in area un retropassaggio del difensore: l'arbitro concede una punizione a due in area e Scamacca non perdona. Si chiude la prima frazione di gioco ma nella ripresa la musica non cambia.

DOPPIETTA - Il solito Kean al 66' si procura l'azione del terzo e definitivo gol della partita triangolando sulla destra con Capone e realizzando la terza e definitiva rete del match.Raggiante Paolo Nicolato che loda i suoi: "Una bellissima prestazione da parte di tutta la squadra, una prova corale data soprattutto dallo spirito di sacrificio e dalla grande diponibilita' di tutti a mettersi a disposizione del gruppo. Una squadra questa che nonostante cambi spesso i suoi interpreti, cerca e trova le soluzioni per mettere nella giusta carreggiata i match". Una parola in piu' su Kean che sostituito al 89' ha ricevuto una standing ovation da parte dei 5000 spettatori presenti nello stadio: "Un ragazzo che sa mettersi al servizio della squadra e che non si risparmia mai durante l'arco di tutta la partita", aggiunge Nicolato.(Ha collaborato Italpress)

Vedi tutte le news di Italia

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti