Lega Pro, Serie D

Vedi Tutte
Lega Pro, Serie D

Mercato, l'UnicusanoFondi batte due colpi

Mercato, l'UnicusanoFondi batte due colpi

UnicusanoFondi particolarmente attiva in questa sessione invernale. Marino e Calandra primi due acquisti del club dell'Università Niccolò Cusano 

Sullo stesso argomento

 

giovedì 12 gennaio 2017 06:39

E' il presidente dell'UnicusanoFondi, Stefano Ranucci, a svelare la strategia degli accademici. Lo fa intervenendo a Radio Cusano Campus, dove dichiara: "Acquisti mirati e rinnovi, stiamo pensando al futuro". E in effetti il club dell'Università Niccolò Cusano si sta muovendo molto in questa sessione di calciomercato invernale. Ufficializzati gli acquisti di Daniele Marino e Anthony Calandra. 

RINFORZI. Si è acceso in maniera importante il mercato dell’UnicusanoFondi. La finestra di gennaio vede fortemente operativa anche la società dell'Università Niccolò Cusano, che nei primi giorni della settimana ha messo a segno due colpi, a conferma della volontà di rafforzare al meglio l’organico ed essere pienamente competitivi per la seconda parte del campionato di Lega Pro, che per la squadra della Ricerca Scientifica si annuncia tanto bella quanto intensa e difficile.

IN ROSA. Il primo nome nuovo è quello di Daniele Marino, difensore centrale di 28 anni che si preannuncia come un rinforzo decisamente importante; nella prima parte di stagione ha difeso i colori dell’Akragas, ma può vantare una carriera che parla di oltre 150 partite giocate tra i professionisti (oltre ad un’attività giovanile vissuta tra Napoli, Lecce e Inter) che ne fanno uno dei calciatori di maggior spessore della categoria. Il secondo nome è più che altro una “vecchia” conoscenza, un ritorno più che gradito sotto le insegne dell’Ateneo: si tratta di Anthony Calandra, portiere della scorsa stagione di serie D che ha saputo ritagliarsi uno spazio non indifferente nella finale della Coppa Italia, vinta lo scorso anno. L’esperienza di Bisceglie, in quarta serie, è terminata, e ora per l’estremo difensore classe ’97 di origine siciliana si riaprono le porte dell'UnicusanoFondi per un percorso ancora tutto da vivere.

SOCIETA’. «Stiamo lavorando con una certa rapidità e in maniera mirata, senza muoverci a caso - afferma Stefano Ranucci, presidente dell’UnicusanoFondi ai microfoni di Radio Cusano Campus, la radio dell’Università Niccolò Cusano (89.100 in Fm a Roma e nel Lazio) - l’arrivo di Marino concretizza l’ingaggio di un calciatore che seguivamo da tempo e che senza dubbio ci ha permesso di arrivare ad un elemento di valore assoluto, che di certo non scopriamo oggi. Per quello che riguarda Calandra - prosegue il massimo dirigente rossoblù - parliamo di un giovane portiere che abbiamo già avuto di apprezzare nella passata stagione, lo facciamo tornare con noi in modo che cominci a respirare in modo importante l’aria della Lega Pro». E lo stesso Ranucci getta lo sguardo avanti: «Stiamo iniziando a lavorare anche ai rinnovi dei contratti in vista della prossima stagione; così facendo ci proiettiamo al futuro, senza perdere tempo». L'UnicusanoFondi, la squadra della Ricerca Scientifica, sta lavorando intensamente per la ripresa del campionato fissata per il prossimo 23 gennaio, quando ci sarà da affrontare il Catania nel monday night; mister Pochesci sta facendo allenare i suoi al ritmo di doppie sedute giornaliere, sino all’amichevole di lusso di sabato pomeriggio contro il Latina.

Articoli correlati

Commenti