Lega Pro, Serie D

Vedi Tutte
Lega Pro, Serie D

UnicusanoFondi, Gambino è entusiasta

UnicusanoFondi, Gambino è entusiasta

Gambino, nuovo acquisto dell'UnicusanoFondi, entusiasta del progetto portato avanti dal club dell'Università Niccolò Cusano 

Sullo stesso argomento

 

giovedì 2 febbraio 2017 12:03

Giusto il tempo di arrivare, di conoscere rapidamente i compagni, sostenere con loro una sola seduta di allenamento e andare subito in campo per l’esordio con la sua nuova maglia, quella dell’UnicusanoFondi. Lo scorso fine settimana è andato giù davvero tutto d’un fiato per Giuseppe Gambino, 32enne attaccante di origine siciliana appena arrivato dal Cosenza e pronto a dare manforte alla prima linea del club dell'Università Niccolò Cusano. «Erano dieci giorni che non giocavo, perché stavo già facendo tutte le pratiche per la mia nuova sistemazione - commenta subito il neo calciatore fondano ai microfoni di Radio Cusano Campus (89.1 in Fm a Roma e nel Lazio, in streaming su www.radiocusanocampus.it) e se aggiungiamo il fatto che mi sono trovato subito catapultato in una partita non facile, su un campo pessimo e con tante assenze da parte nostra, si intuisce subito che non è stata certo una passeggiata».

L’ARRIVO A FONDI. Adesso la settimana sta scorrendo in maniera naturale, tra allenamenti e test in famiglia, per la squadra come per lo stesso calciatore, arrivato a Fondi dopo vari tentativi: «Possiamo dire di aver celebrale parti - afferma il centravanti - vi erano stati diversi contatti, poi la presenza del responsabile dell’area tecnica Luca Evangelisti, che mi conosce da tanto tempo ha reso più rapida e naturale l’operazione». Arrivo forse ritardato, visto che già due anni fa lo stesso Gambino (peraltro noto nel sud pontino per la sua militanza nelle file del Gaeta) era stato sul punto di approdare al sodalizio di Via Salerno: «Sì, a dicembre vi era stato qualcosa di più di un contatto, ma poi approdai all’Alto Vicentino perché era una società con la quale avevo una sorta di debito di riconoscenza fin dall’estate. Ma adesso sono qui, pronto a calarmi in quest’avventura con entusiasmo e decisione».

PROSSIMO AVVERSARIO. Il pensiero del giocatore agrigentino emana voglia di guardare in alto: «Già nelle scorse settimane si vedeva che questa era una squadra di valore, le operazioni fatte con il mercato invernale fanno capire che la società vuole fare cose importanti. Toccherà a noi guadagnarci la fiducia di tutti, fin da sabato quando incontreremo il Melfi». Una partita che l’UnicusanoFondi non dovrà sbagliare: «Questo è chiaro, adesso dobbiamo soltanto vincere - afferma l’ex Cosenza e Monopoli - Importante sarà non sottovalutare l’impegno ma entrare subito decisi in campo. Quando incontri le grandi del girone non hai problemi, perché gli stimoli li trovi da solo, in queste occasioni devi pensare prima di tutto che non sarà tutto semplice, ma giocare con grande applicazione; e con il Melfi dovremo fare proprio questo». PROGRAMMA. Dopo la consueta sgambatura di metà settimana con la Berretti sostenuta ieri pomeriggio, l’allenatore Sandro Pochesci farà allenare la squadra sia oggi che domani. dubito dopo i convocati raggiungeranno l’Holiday Village per il tradizionale ritiro prepartitato un matrimonio con

Articoli correlati

Commenti