Lega Pro, Serie D

Vedi Tutte
Lega Pro, Serie D

La Lega Pro tornerà a chiamarsi Serie C

La Lega Pro tornerà a chiamarsi Serie C
© LaPresse

Il presidente Gravina: «Il nome originario rappresenta l'identità riconosciuta dai tifosi e dagli appassionati»

 

giovedì 25 maggio 2017 23:05

ROMA - Ritorno alle origini per la Lega pro che tornerà a chiamarsi Serie C. Lo ha deciso oggi all'unanimità l'assemblea della lega svoltasi a Firenze. «Siamo nati come Serie C - ha detto il presidente Gabriele Gravina - e, in particolare, siamo identificati da tifosi e appassionati con il nome originario, che è identità».

Lega Pro, sorteggiati i playoff

«La Lega Pro ha lanciato una sfida. Vogliamo far si' che si trovi una soluzione ai problemi del calcio italiano. C'è un problema di sistema, di riequilibrio di risorse, di politica sportiva e su questo ci dobbiamo interrogare».Gabriele Gravina, a margine dell'assemblea, sottolineando che «delle quattro società promosse in B due sono ai play off ed una direttamente in serie A, mentre su 4 che retrocedono della B di solito tre falliscono». «All'interno della Lega stiamo portando avanti con grandi sacrifici e con grande attenzione progetti di alta innovazione - ha proseguito - ma a volte vedo che qualcuno fa ironia, come nel caso del rating. Non è un mio brevetto ma una modalità di applicazione di alcuni indici in un sistema economico rendono credibile l'azienda e noi dobbiamo cercare di essere credibili». «Ho già incontrato il ministro per lo Sport, Luca Lotti, e lo rivedrò ancora - ha aggiunto Gravina -. Ho avuto da lui la massima disponibilità nell'affrontare uno dei progetti più importanti che sta a cuore alla Lega Pro, quello della formazione. Un progetto che tende ad evitare la dispersione scolastica quindi il progetto dell'apprendistato. Devo dire che il ministro è particolarmente sensibile su questo tema», ha concluso Gravina

Articoli correlati

Commenti