MONDIALI 2018

Mondiali 2018

Vedi Tutte
Mondiali 2018

Spagna-Italia, Ventura: «Un ko non può cancellare la nostra autostima»

Spagna-Italia, Ventura: «Un ko non può cancellare la nostra autostima»
© LaPresse

Il tecnico azzurro analizza la pesante sconfitta al Bernabeu: «Si è vista la differenza di condizione e qualità». Insigne: «Faremo l'impossibile per andare ai Mondiali»

 

sabato 2 settembre 2017 22:40

ROMA - «Devo essere sincero, stasera si è vista la differenza di condizione e di qualità». Il ct azzurro Giampiero Ventura analizza con lucidità la pesante sconfitta dell'Italia al Bernabeu contro la Spagna. Un ko pesantissimo in ottica Mondiale che - a meno di colpi di scena - costringerà gli azzurri a passare per i playoff per conquistare il pass per la Russia. «Noi alcune cose le abbiamo sbagliate anche se nel primo tempo siamo andati sotto di due gol senza subite nemmeno un tiro in porta visto che loro hanno segnato alla prima occasione avuta su calcio di punizione. Il portiere spagnolo ha poi fatto tre parate importanti che potevano riaprire la gara. La realtà è che noi siamo umani e loro al momento lo sono un po' di meno. Perché non ho inserito un centrocampista in più? Stiamo portando avanti un discorso e non è una partita che può cambiare la nostra idea di base. Sono convinto che dopo questo ko il passo avanti lo faremo immediatamente. Se una partita può incidere sulla nostra autostima vuol dire che non siamo competitivi e io sono sicuro che non è così. L'ho detto fin dall'inizio: non è fondamentale quello che siamo ma quello che vogliamo diventare», ha concluso Ventura ai microfoni di Rai Sport.

INSIGNE: «FAREMO DI TUTTO PER ANDARE AL MONDIALE» - Amareggiato è apparso anche Lorenzo Insigne, deludente nella debacle azzurra contro la Spagna: «Queste sconfitte servono a crescere, è ovvio però che siamo molto amareggiati per una sconfitta importante. E' meglio pensare subito alla gara contro Israele, sarà importante tornare a vincere. Dobbiamo lavorare per rimediare subito a questa sconfitta. Per arrivare al Mondiale serviranno tanti sacrifici e noi questo lo sappiamo benissimo. L'unica via per andare avanti è lavorare duro e noi abbiamo intenzione di giocarci fino all'ultimo le nostre chance di qualificazione. Faremo l'impossibile per andare ai Mondiali», ha concluso Insigne subito dopo il fischio finale della gara persa per 3-0 contro la Spagna. 

Articoli correlati

Commenti