MONDIALI 2018

Italia

Vedi Tutte
Italia

Buffon: Magari chiudo con una capocciata alla Zidane

Buffon: Magari chiudo con una capocciata alla Zidane
© Getty Images

Il portiere dell'Italia e della Juventus alla vigilia dell'Albania: «Mi auguro di vivere altri post partita con la gioia per una vittoria da condividere con tutta la squadra»

Sullo stesso argomento

dal nostro inviato Edmondo Pinna

giovedì 23 marzo 2017 19:15

PALERMO - Si parte da lui, Gigi Buffon. E non solo perché gioca in porta. Si parte da lui perché a Palermo taglia traguardi prestigiosi, mille e più partite fra azzurro (a e Under 21), Juve e Parma, dopo aver vinto tanto ovunque. «E mi auguro di vivere altri post partita con la gioia per una vittoria da condividere con tutta la squadra». Oggi l'Albania, tappa verso Russia 2018: «C’è grande rispetto per l’Albania, cresciuta molto negli ultimi anni come ha dimostrato agli Europei».

Il suo futuro sembra tracciato, lo ha fatto dopo Francia 2016: «Cosa succederà oltre il 2018 non lo so, nella vita l'importante è vincere ma chi vuole stravincere spesso si brucia. Come immagino la mia ultima partita? Magari - dice sorridendo - chiuderò come Zidane, dando una capocciata in campo a qualcuno». E' d'accordo con l'eventuale anticipo dell'inizio del prossimo campionato, in maniera da poter arrivare al meglio a Spagna-Italia che sarà decisiva: «Un piccolo sacrificio e rimodulare questo calendario potrebbe darci una mano per arrivare a quell’appuntamento in condizioni migliori».

Articoli correlati

Commenti