MONDIALI 2018

Mondiali 2018, Brasile e Svizzera agli ottavi di finale
© AP
Live
0

Mondiali 2018, Brasile e Svizzera agli ottavi di finale

La Seleçao (2-0 alla Serbia con Paulinho e Thiago Silva) passa da prima del girone e affronterà il Messico mentre la nazionale di Petkovic (2-2 con il Costa Rica) troverà la Svezia

MOSCA – Missione compiuta anche se a fatica. Il Brasile regola per 2-0 la Serbia (Paulinho-Thiago Silva) al termine di un incontro che soprattutto nel secondo tempo è stato parecchio in bilico e vola agli ottavi di finale da prima della classe: lunedì affronterà il Messico. Può sorridere anche la Svizzera, che impatta 2-2 con il Costa Rica ma stacca comunque il pass per entrare a far parte dell’élite mondiale. Alla nazionale di Dzemaili, stasera in gol, toccherà la Svezia. 

IL CALENDARIO DEGLI OTTAVI

SERBIA-BRASILE 0-2 – Il buon avvio del Brasile sembra essere subito messo a repentaglio dal ko di Marcelo, che lascia il campo già dopo 10 minuti a Filipe Luis per un problema muscolare. Doppia occasione per la Seleçao, prima con Nemyar e poi con Gabriel Jesus: il fuoriclasse del Psg è stoppato dal miracolo di Stojkovic, l’attaccante del City dall’intervento di Milenkovic. Nessun problema perché – chance di Mitrovic a parte – il Brasile passa in vantaggio al 35’ con il pallonetto di Paulinho, imbeccato meravigliosamente dal suggerimento in mediana di Coutinho. Un sussulto di Milinkovic e una ripartenza fulminante della nazionale verdeoro non capitalizzata da Neymar, la Serbia – che può contare su un buon Ljajic – è ancora viva. E al 61’ c’è bisogno della fortuna per evitare il pari: Alisson smanaccia maldestramente e Mitrovic non riesce a piazzarla di testa. Il duello si ripete, l’assedio continua e costringe la nazionale di Tite a rintanarsi all’interno della propria area. E quando meno te l’aspetti ecco arrivare il sigillo d’esperienza: calcio d’angolo di Neymar e zuccata vincente di Thiago Silva al 68’.

SVIZZERA-COSTA RICA 2-2 - Contrariamente alle previsioni, è il Costa Rica ad alzare la voce: un palo e una traversa in soli dieci minuti con Borges e Colindres. Menzione speciale per Sommer: il portiere salva più volte il risultato che si sblocca in favore della Svizzera al 31’ grazie alla conclusione di prima intenzione da parte di Dzemaili. Il centrocampista del Bologna si ripete qualche minuto più tardi, ma stavolta il tiro viene deviato dal muro difensivo della nazionale di Ramirez. Pari Costa Rica al 56' con il colpo di testa di Watson, che svetta in area sul calcio d’angolo di Campbell, mentre nel finale arrivano anche i gol di Drmic (88') e Ruiz su rigore (93'). Per la Svizzera cambia poco: andrà agli ottavi da seconda del girone.

Vedi tutte le news di Live

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti