Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Moviola

Vedi Tutte
Moviola

Serie A, moviola: due "rigorini" per il Milan e l'Atalanta e Reina-Immobile...

Quinta giornata di Serie A e un po' di episodi: vediamoli insieme

Sullo stesso argomento
1 di 3

di Edmondo Pinna

giovedì 21 settembre 2017 08:22

ROMA - Quinta giornata di Serie A. Ecco tutti gli episodi delle partite di ieri.

FABBRI
BENEVENTO-ROMA 0-4
Approssimativo, nella gestione disciplinare e nella valutazione dei falli: dare vantaggio con il pallone che va verso l’esterno dopo un fallo netto di Lazaar su Pellegrini al limite dell’area non ha senso. Lo stesso Lazaar è stato nuovamente graziato quando dà l’ennesimo pestone a Pellegrini nella ripresa. Contatto in area Dzeko-Venuti, che però tocca prima il pallone: ok far proseguire.

PICCININI
ATALANTA-CROTONE 5-1

Secondo anno di Can B (18 gare in totale), all’esordio in A. Ok il gol di Petagna (dietro la linea del pallone e dietro Ajeti, Ceccherini e Cabrera) e quello di Caldara (non c’è tocco di mano, c’è invece il tentativo di trattenuta di Sampirisi). Sembra un errore, invece, il rigore: Caldara viene sì sbilanciato da Ajeti, ma fuori area, continua la sua corsa e cade (un mezzo volo) senza che Pavlovic lo tocchi in maniera significativa, neanche il VAR Valeri è intervenuto. Interviene sulla rete di Orsolini: in off side sull’assist di Ilicic, annullato il 6-1.

GAVILLUCCI
CAGLIARI-SASSUOLO 0-1

Giusto annullare la rete di Matri: in off side sul tiro di Lirola respinto da Cragno. Il rigore è netto, il VAR si limita ad un silent check: Pavoletti tampona violentemente Matri. Ci sta anche il secondo penalty dato dal Sassuolo, Pisacane colpisce Sensi invece del pallone.

MAZZOLENI
GENOA-CHIEVO 1-1

Regolare la rete realizzata da Hetemaj: lo tiene in gioco Zukanovic al momento del passaggio di Castro.

1 di 3

Articoli correlati

Commenti