Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Serie A, Cagliari-Roma 1-2: Verde e Paredes super

© LaPresse

L'esterno d'attacco migliore in campo con due assist. In gol Ljajic e l'argentino nel finale. Per i sardi rete di M'Poku

 Mattia Rotondi

domenica 8 febbraio 2015 18:36

ROMA - La Roma soffre ma ritrova la vittoria in campionato dopo quattro pareggi consecutivi. I giallorossi passano 2-1 a Cagliari grazie ai giovani. Il migliore in campo è Verde, classe '96, alla prima da titolare e autore di due assist: il primo per Ljajic, il secondo per un classe '94, Leandro Paredes, che chiude la partita durante l'assalto finale dei sardi. Da segnalare anche il buon esordio di Sanabria, altro 18enne che ha mostrato movimenti e numeri da tenere d'occhio. Nel Cagliari esordio di M'Poku, che segna a pochi secondi dalla fine. Grazie a questa vittoria la Roma tiene il passo della Juve e si riporta a 7 punti dalla capolista, il Napoli terzo rimane a 4 punti.

VERDE SHOW
- Roma in grande emergenza. In avanti Garcia schiera Verde insieme con Totti e Ljajic. In difesa fuori Manolas squalificato, ci sono Astori e Yanga Mbiwa, con Torosidis al posto di Maicon a destra. Nel Cagliari torna Conti. I padroni di casa spaventano subito i giallorossi con una sgroppata di Avelar che sorprende la difesa degli ospiti. Poi la Roma prende in mano il pallino del gioco, senza però essere pericolosa. Come succede spesso ultimamente, centrocampo e difesa giallorosse si passano la palla per lunghi tratti senza guadagnare metri. Il migliore è Verde, che è l'unico a regalare brillantezza e imprevedibilità alla manovra. Sui suoi piedi capita la più limpida occasione della prima parte di tempo, ma il pallone capita sul destro, il piede sbagliato. Si rifà al 38', quando con un pallonetto morbido offre a Ljajic un assist d'oro, che il serbo di controbalzo trasforma in gol.
LA ROMA DEI GIOVANI - Nella ripresa la Roma si abbassa tantissimo e il Cagliari riesce a gestire la palla senza pressione. Garcia al 69' toglie Totti, in non perfette condizioni, e fa esordire in serie A Sanabria. Ma sono i sardi ad andare vicini al gol con Cop: De Sanctis è bravo a respingere. La Roma soffre terribilmente e non riesce a creare a in avanti, nonostante l'entrata in campo di forze fresche (Paredes per Ljajic). Il Cagliari al 77' ha la più ghiotta palla gol della partita: dopo un pasticcio della difesa giallorossa, Cop si ritrova solo davanti a De Sanctis, ma spara alto. Quando il gol del pari sembra ormai maturo, arriva il raddoppio della Roma. Fuga sulla sinistra di Verde che crossa al centro, la palla arriva a Paredes che lascia partire un destro preciso: palo e rete. La partita non finisce qui, perché il nuovo arrivato M'Poku, entrato nella ripresa, segna al suo esordio in serie A: per il Cagliari però è troppo tardi. La squadra di Garcia riprende la marcia.


CAGLIARI-ROMA 1-2: CRONACA E STATISTICHE

Per Approfondire