Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Fiorentina-Frosinone 4-1, viola show, Sousa torna in testa

Fiorentina-Frosinone 4-1, viola show, Sousa torna in testa
© ANSA

Tutti in 45 minuti i gol dei padroni di casa: a segno Rebic, Rodriguez, Babacar e Suarez. Gol della bandiera di Frara

Sullo stesso argomento

 

domenica 1 novembre 2015 13:36

FIRENZE - Sorride la Fiorentina, sorride Renzi in tribuna, sorridono i Della Valle per la ritrovata vittoria che vale la vetta della classifica. Fiorentina-Frosinone finisce 4-1, con un primo tempo perfetto che vale tutti i gol degli uomini di Paulo Sousa. A segno Rebic, Rodriguez, Babacar su rigore e Mario Suarez, Frara per gli ospiti. Ampio turnover in vista dell'impegno di Europa League, Kalinic e Ilicic neanche un minuto in campo.

FIORENTINA - FROSINONE, TABELLINO, CRONACA, CLASSIFICA

VIOLA SHOW - Paulo Sousa rivede qualche scelta e disegna una Viola con qualche volto nuovo: da Mario Suarez, a centrocampo con Badelj, a Rebic sulla destra, fino a Mati Fernandez con Valero a spalleggiare Babacar, forse anche in vista dell'impegno di Europa League. Stellone prova ad arginare con un atteggiamento versatile, che passa dai tre ai quattro a centrocampo, ma senza troppa fortuna. E lancia Verde, ex romanista, in appoggio a Ciofani; in porta va Zappino. Ma con una Fiorentina così c'è poco da fare per il Frosinone, capitato in una giornata top degli avversari. Badelj e Babacar due volte prendono di mira il portiere brasiliano, che reagisce alla grande. Fino al cross beffardo di Rebic al 24', che va dritto all'incrocio e si infila alle spalle di Zappino, totalmente incolpevole, per l'1-0. La Fiorentina martella pesantemente: Rebic prende il palo in percussione, poi da punizione Gonzalo Rodriguez lucida addirittura il tacco al volo per fare il 2-0. Gol splendido al 29' e discesa libera per i viola. Altri due minuti e Mati Fernandez viene travolto dall'irruento Diakite: calcio di rigore e Babacar 'scava' dal dischetto il 3-0 più che meritato. Cercare nel tabellino un solo intervento di Tatarusanu è impresa impossibile e, proprio mentre il Frosinone prova a tessere una trama propositiva, irrompe Mario Suarez. Lo spagnolo 'breakka' sulla trequarti, scarta un avversario e batte sicuro per il 4-0, in scioltezza e sicurezza, per il suo primo gol in viola.

FOTO - ANCHE RENZI APPLAUDE LA FIORENTINA -

OBIETTIVO EUROPA - Nella ripresa rimane negli spogliatoi Babacar, alle prese con un piccolo fastidio muscolare. Paulo Sousa decide di non rischiarlo e lancia Verdù, anche in vista dell'impegno europeo contro il Lech Poznan, decisivo per le sorti della Fiorentina nella competizione internazionale. Al 59' secondo cambio per Sousa, con Pepito Rossi addirittura al posto di Roncaglia. L'attaccante entra subito in partita e al 65' se Diakite non si opponesse a corpo morto, il sinistro di Rossi avrebbe fatto centro, dopo un dribbling secco in area. Pochi minuti dopo ancora lui prova a tagliare sul palo lungo dal limite dell'area, ma la palla esce di un metro. Paulo Sousa forse esagera e tira fuori anche Tatarusanu, per far esordire il giovane Lezzerini, il terzo portiere, in lista dopo pure Sepe. Al 77' il Frosinone potrebbe realizzare il gol della bandiera, ma Daniele Verde spara alto, da buona posizione. Ci riesce invece al 42' Frara su azione in slalom di Longo, primo gol in Serie A a 32 anni, in una giornata nera per i laziali. 

SERIE A LA CLASSIFICA - PROSSIMO TURNO

 

Per Approfondire

Commenti