Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Inter-Sassuolo 0-1: Berardi su rigore al 95'

Serie A, Inter-Sassuolo 0-1: Berardi su rigore al 95'
© Getty Images

Cadono in casa i nerazzurri di Mancini dopo una partita straordinaria, decide il penalty in pieno recupero del talento calabrese. Ora Napoli e Juventus possono sognare

Sullo stesso argomento

 

domenica 10 gennaio 2016 13:59

MILANO - Finisce 0-1 e lo spettacolo è davvero di alto livello. Berardi realizza il rigore decisivo al 95', dopo il fallo di Miranda su Defrel. Con Mancini ancorato a quota 39, il Napoli o la Juventus potrebbero diventare campioni d'inverno. Seconda sconfitta per i nerazzurri nelle ultime tre di campionato.

PRIMO TEMPO - Partenza aggressiva dell’undici di Mancini con ben due occasioni nei primi cinque minuti. La conclusione di Icardi termina a lato, quella di Ljajic un minuto più tardi è imprecisa e si spegne oltre il palo destro. Il Sassuolo non ci sta e alza il proprio baricentro, ma non fa i conti con il santo di giornata: Samir Handanovic. Il portierone nerazzurro neutralizza il calcio piazzato di Sansone prima, la botta sicura di Missiroli poi. In mezzo alle due opportunità neroverdi a rendersi pericolo è ancora Ljajic, improduttivo nell’indirizzare in rete il colpo di testa. L’esterno si riscatta a pochi minuti dal termine della prima frazione con una straordinario tiro a giro dalla distanza: la risposta di Consigli è mostruosa e mantiene il risultato sullo 0-0.

SECONDO TEMPO - Corsa e testa bassa rivolta al pallone, i secondi 45 minuti si aprono sulla falsariga dei primi. Le incursioni di forza da parte dell’Inter portano al traversone di D’Ambrosio, pericolosamente deviato sopra la traversa dalla difesa avversaria. Duncan taglia in area per Falcinelli, ma Handanovic è attento in uscita. Al 62’ si ripropone il duello tra Ljajic e Consigli: l’ex Roma è libero di calciare da posizione pericolosa e ancora una volta il portiere degli emiliani si supera, evitando la rete del vantaggio. Falcinelli lascia partire il mancino, ma dalla parte opposta c’è sempre Handanovic. L’attaccante è richiamato in panchina da Di Francesco, al suo posto c’è Defrel che si rende subito protagonista di una buona chance, stoppata dall’attenta chiusura di Miranda. L’Inter assapora l’1-0: al 76’ con la botta di Kondogbia e all’80’ con Palacio che spara in porta, ma trova la provvidenziale deviazione di Peluso. Nei minuti finali succede di tutto. La reattività di Handanovic guadagna il 10 e lode sull’occasione capitata a Floro Flores che, da posizione ravvicinata, non trova la rete che sblocca il match. La lotta tra i due colleghi di reparto non è mica finita. Minuto numero 85, Consigli alza in corner il missile di Ljajic. Minuto numero 89, stessa sceneggiatura: cambia solo il coprotagonista che è Jovetic, subentrato a Kondogbia. Miranda stende Defrel in area in pieno recupero, è rigore. Dal dischetto va Berardi e stavolta Handanovic non può nulla. San Siro gelato al 95'.

INTER-SASSUOLO: STATISTICHE E TABELLINO

SERIE A, LA CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti