Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Roma-Udinese 4-0: Perotti, Dzeko, Salah, i giallorossi partono bene

Serie A, Roma-Udinese 4-0: Perotti, Dzeko, Salah, i giallorossi partono bene
© ANSA

La squadra di Spalletti fatica per un tempo, poi si scioglie nella ripresa. Paura per Manolas in vista del ritorno dei playoff di Champions: è uscito per un problema fisico

Sullo stesso argomento

di Valerio Albensi

sabato 20 agosto 2016 19:55

ROMA - Doppio Perotti su rigore, poi Dzeko e Salah. La Roma travolge l'Udinese (4-0) con un secondo tempo di altissimo livello, guadagna i primi tre punti della stagione e non fallisce l'appuntamento con l'esordio in Serie A. Dopo le fatiche dell'andata dei playoff di Champions League contro il Porto, i giallorossi superano di slancio l'ostacolo tra le due sfide europee e dimostrano di stare bene sia di gambe sia di testa. Bene Bruno Peres al debutto, segnali importanti anche da Paredes e dall'attaccante bosniaco. Da valutare le condizioni di Manolas in vista del ritorno con i portoghesi: il difensore esce dal campo nella ripresa per un problema all'inguine.

TURNOVER - La Roma ritrova il suo pubblico in un Olimpico che non è pieno e che sperimenta i nuovi controlli agli ingressi e il piano dei parcheggi. Spalletti rinnova la squadra. Sono cinque i nuovi titolari: in porta c'è Szczesny, a destra Bruno Peres e a sinistra Emerson Palmieri; il regista è Paredes mentre in attacco El Shaarawy sostituisce Perotti. Senza romani in campo, il capitano è Strootman. L'Udinese risponde con un prudente 3-5-2. In avanti, De Paul fa coppia con Zapata.  

RITMO LENTO - La Roma non parte all'assalto. Il sole caldissimo dell'Olimpico invita gli uomini di Spalletti a dosare le energie. Dall'altra parte c'è un avversario che si chiude bene e riparte senza paura. Nei primi dieci minuti di gioco, i bianconeri creano almeno un paio di situazioni pericolose non sfruttate. In attesa di tempi migliori, Strootman e compagni si affidano agli spunti dei singoli. Ci prova Bruno Peres, molto determinato, con un gran destro dalla lunghissima distanza che Karnezis respinge in tuffo. Al 15' Salah si beve Adnan e mette al centro un buon pallone per Dzeko, anticipato da Danilo al momento del tocco.

SENZA IDEE - La Roma della prima mezz'ora è quello che di solito la Roma di Spalletti non è: lunghissima, quasi spezzata in due, ma soprattutto lenta e prevedibile. Prima del riposo Dzeko cerca di prenderla per mano con un tiro alto e una buona sponda per un destro di El Shaarawy bloccato da Karnezis. L'ultimo brivido del primo tempo è su calcio d'angolo: cross da sinistra di Salah e girata ravvicinata di Nainggolan che non centra il bersaglio.

NAINGGOLAN E DZEKO - Il cambio di ritmo tanto atteso arriva nelle prima fase della ripresa. Si accende Salah, con un paio di accelerazioni sulla fascia destra che seminano il panico nella difesa dell'Udinese. L'attaccante egiziano mette al limite dell'area piccola un pallone che Nainggolan spara alto.

Al 54' altra occasione per la Roma: cross di Emerson Palmieri dalla sinistra e conclusione in spaccata di Dzeko respinta da Karnezis. I bianconeri alleggeriscono la pressione con un colpo di testa di Angella su un calcio d'angolo. Spalletti gioca il primo cambio al 57': fuori El Shaarawy, non particolarmente brillante, dentro Perotti. I giallorossi giocano meglio e sfiorano ancora il gol con un sinistro a giro di Salah fuori non di molto.

PEROTTI, ROMA AVANTI - È un'altra Roma, il vantaggio è nell'aria. Danilo, in scivolata, stende Dzeko in area: per l'arbitro Di Bello è rigore e ammonizione. Sul dischetto va Perotti, che inganna Karnezis con la sua rincorsa lentissima. Dopo 65 minuti i giallorossi sono avanti. Iachini ora si sbilancia e inserisce il giovane talento Peñaranda. Intanto la squadra di Spalletti sfiora il raddoppio con un colpo di testa di Manolas fuori di pochissimo. 

ANCORA PEROTTI - La Roma c'è, si concede una brevissima pausa per rifiatare, poi chiude il conto, ancora su rigore. Su una palla in profondità, Badu anticipa il proprio portiere in uscita pressato da Salah, ma finisce per farsi scavalcare dal romanista e fare fallo. Dagli undici metri Perotti fa il bis.

MANOLAS ESCE - La festa dell'Olimpico si ferma solo quando Manolas chiede il cambio per un problema muscolare ed è costretto a lasciare spazio a Fazio: in vista del Porto è una brutta notizia visto che Vermaelen è squalificato.

SEGNA ANCHE DZEKO - La Roma però non smette di attaccare e prende il largo. Lo stadio si scalda quando Dzeko segna il terzo gol, a porta vuota, sfruttando un assist in scivolata di Nainggolan. All'85', poi, arriva addirittura la terza rete con Salah, con una doppia conclusione dopo un cross di Perotti. Finisce 4-0, la Roma parte come meglio non poteva. E ora vuole la qualificazione ai gironi di Champions League.

ROMA-UDINESE 4-0: TABELLINO E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti