Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Lazio-Udinese 1-0: decide un rigore di Immobile

Serie A, Lazio-Udinese 1-0: decide un rigore di Immobile
© @ Marco Rosi / Fotonotizia

Un penalty (contestato) trasformato dall'attaccante regala i tre punti alla squadra di Inzaghi

Sullo stesso argomento

di Davide Palliggiano

domenica 26 febbraio 2017 14:57

ROMA - Una vittoria sporca, strappata con la "cazzimma" di Immobile, che si procura e trasforma il rigore decisivo. La Lazio batte 1-0 l'Udinese faticando tanto in una giornata poco brillante, ma tremendamente fruttuosa. Tre punti per continuare la rincorsa all'Europa e portarsi a -4 dalla zona Champions. Del Neri incassa la terza sconfitta di fila: per i friulani la vittoria manca dal 29 gennaio (2-1 al Milan).

Lazio-Udinese 1-0: statistiche e tabellino

TURN OVER - In vista del derby di Coppa Italia, Inzaghi applica un turn over parziale: dal 1' giocano Hoedt e Patric in difesa, Murgia a centrocampo. Del Neri opta anche lui per un 4-3-3 con il tridente Matos-Zapata-Thereau.

LAZIO IMBRIGLIATA - Sarà la splendida giornata primaverile, sarà il turn over, ma la Lazio del primo tempo è da pennichella pomeridiana. Non fa di meglio l'Udinese, che spreca energie solo per qualche timido contropiede, come quello al 7' di Zapata, che parte dalla sinistra e impegna Strakosha con un tiro sul primo palo. La Lazio, invece, si fa vedere al 13' con Patric, il cui tiro da posizione defilata termina sull'esterno della rete. Poi mezz'ora di ritmi blandi, circolazione della palla lenta e prevedibile da parte di entrambe le squadre, con la Lazio che prova ad attaccare con più uomini, ma si perde spesso nella voglia di strafare dei suoi attaccanti esterni, Felipe Anderson e Keita. L'Udinese, dal canto suo, difende bene, ma riparte malissimo.

I CAMBI - È la squadra di Del Neri, però, ad avere la prima occasione della ripresa, quando la conclusione a botta sicura di Thereau sbatte su Hoedt. Inzaghi capisce che è il momento di cambiare: fuori l'olandese e Patric per Basta e Milinkovic, mentre l'Udinese cambia modulo con l'ingresso di Fofana per Thereau, poi con quello di Ali Adnan per Kums (66'). Si passa a tre in difesa e cinque a centrocampo, con l'iracheno sulla fascia sinistra.

CIRO CON LA CAZZIMMA - La Lazio reclama per una trattenuta su Milinkovic in area di rigore, ma ne ha uno a favore al 72', per un presunto fallo di mano di Ali Adnan, con Matos a terra per crampi sulla fascia sinistra, quella da cui parte l'azione di Lulic che poi porta al rigore. L'Udinese protesta, inutilmente, Pairetto indica il dischetto, su suggerimento dell'addizionale. E dagli undici metri Immobile spiazza Karnezis senza pietà. Inzaghi dà più fisicità alla difesa con l'ingresso di Wallace per Radu. L'Udinese si rende pericolosa con un cross di Fofana per Perica salvato in extremis da Parolo (84') e con un diagonale sempre del centrocampista francese, ma sul quale si oppone De Vrij. Strakosha, se non per un tiro centrale di Adnan, non deve mai sporcarsi le mani. Finisce 1-0: la rincorsa all'Europa continua.

Articoli correlati

Commenti