Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Verona-Benevento 1-0: decide un gol di Romulo

Serie A, Verona-Benevento 1-0: decide un gol di Romulo
© ANSA

Primo successo per la squadra di Pecchia mentre i campani di Baroni, in dieci dal 37' per il rosso ad Antei, restano a quota zero punti dopo otto giornate

Sullo stesso argomento

 

lunedì 16 ottobre 2017 22:49

VERONA – Dopo 7 partite senza vittoria arriva il primo squillo dell’Hellas, che supera di misura un Benevento inchiodato invece ancora a zero punti all’ottava giornata di campionato e fanalino di coda solitario nella classifica di Serie A. Il posticipo del ‘Bentegodi’ sorride infatti agli scaligeri di Pecchia, che già orfano di Bianchetti e Cherubin poco prima del match perde anche Hertaux, sostituito da Souprayen in difesa nel 4-3-3 che vede Pazzini centravanti affiancato da Cerci e Valoti.

Modulo speculare per la squadra di Marco Baroni, che deve fare a meno di Costa e D’Alessandro e lancia Iemmello nel tridente con Parigini e Lombardi, mentre in regia Cataldi viene preferito a Viola e in porta c’è Brignoli al posto di Belec.

Hellas Verona-Benevento 1-0: i numeri e le statistiche del match

IL PIMO TEMPO - In avvio è il timore a bloccare le due “pericolanti”, consapevoli di quanto sia importante la posta in palio in quello che è un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Il primo squillo è dei padroni di casa, ma sul tiro di Cerci al 10’ la palla vola alta sopra la traversa. Il Benevento non ha però alcuna intenzione di recitare il ruolo di vittima sacrificale e prova a infastidire l’Hellas soprattuto con Parigini, anche se è di nuovo la formazione gialloblù a sfiorare il gol con Valoti che al 36’ calcia incredibilmente fuori a due passi da Brignoli.

Un minuto dopo i sanniti restano in dieci (rosso diretto ad Antei per un brutto intervento su Valoti) e il Verona sfiora nuovo il vantaggio già due minuti dopo, quando sul piattone al volo di Pazzini è il palo a strozzare l’urlo di gioia nella gola del pubblico veronese.

Serie A, i risultati dell'ottava giornata

LA RIPRESA – Il copione non cambia dopo il riposo, con l’Hellas che continua a provarci con Cerci (anticipato di un soffio da Brignoli al 49’ su cross di Fares), con Kean entrato al posto di Valoti e con Romulo (ancora bravo il portiere dei campani a respingere prima di piede al 56’ e poi a deviare in angolo al 68’). Il numero uno scuola Juventus non può però nulla al 74’: cross perfetto di Verde sul secondo palo e ancora Romulo al volo mette la palla sotto l'incrocio.

Anche in dieci il Benevento però non si abbatte e sfiora il pareggio con Iemmello, che al 79’ non sfrutta però un “buco” di Souprayen e calcia a lato. Centra invece la porta il veronese Kean al 90’ dopo uno scambio con Romulo che viene però giudicato in fuorigioco dall’arbitro. L’ultimo brivido del match è la spettacolare rovesciata del sannita Armenteros, che strappa applausi al 93’ ma non inquadra lo specchio. Finisce 1-0 per il Verona: Pecchia respira, Baroni invece è sempre più nei guai.

Serie A, la classifica

Articoli correlati

Commenti