Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Sassuolo-Crotone 2-1: Zenga ko al debutto

Serie A, Sassuolo-Crotone 2-1: Zenga ko al debutto
© ANSA

Goldaniga e Politano stendono i calabresi, che poi accorciano con un'autorete di Acerbi. Nel finale Matri si fa parare un rigore da Cordaz

Sullo stesso argomento

 

domenica 10 dicembre 2017 19:51

REGGIO EMILIA - Se l'aspettava probabilmente diversa la sua prima sulla panchina del Crotone, Walter Zenga. L'Uomo Ragno perde a Sassuolo 2-1 nel match salvezza della 16ª giornata di campionato. Goldaniga e Politano mettono la firma sui 3 punti della squadra di Iachini, che esce dalla zona retrocessione. Un'autorete di Acerbi la riapre e nel finale Matri si fa parare un rigore da Cordaz.

Sassuolo-Crotone 2-1: statistiche e tabellino

Primo tempo con poche emozioni e tutte per merito del Sassuolo. Berardi colpisce l'esterno della rete dopo 7 minuti, Missiroli sfiora il palo con un bolide da fuori area (30') e Falcinelli impegna Cordaz da posizione ravvicinata con una gran girata (38'). Il Crotone risponde con un colpo di testa di Barberis che termina ampiamente a lato.

Nella ripresa i padroni di casa mettono in campo quel cinismo mancato nel primo tempo e trovano subito il vantaggio (49') con Goldaniga, alla sua seconda presenza stagionale. Il difensore ex Palermo resta in area sugli sviluppi di un corner e batte Cordaz con un gran colpo di testa su cross di Politano. L'attaccante, invece, raddoppia al 61' con un gran gol: veronica al limite dell'area e destro a giro che non lascia scampo al portiere calabrese. Il Crotone, però, la riapre al 66': cross dalla sinistra di Tonev e Budimir, in contrasto con Acerbi, accorcia con un tocco beffardo, l'ultimo proprio del difensore neroverde. L'attaccante croato al 74' avrebbe una ghiotta occasione per pareggiare, ma da pochi passi si fa ribattere la conclusione a porta vuota da Peluso. Nel finale il Sassuolo potrebbe chiuderla, ma non lo fa. Sampirisi si aggrappa alla maglia del neoentrato Matri e lo stende. Manganiello indica il dischetto e dagli undici metri l'ex attaccante di Juventus e Milan si fa respingere la conclusione da Cordaz (89'). Errore, quello dell'attaccante, ininfluente: vince il Sassuolo 2-1.

Articoli correlati

Commenti