Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Crotone-Napoli 0-1: Hamsik non si ferma, è titolo d'inverno

Serie A, Crotone-Napoli 0-1: Hamsik non si ferma, è titolo d'inverno
© Getty Images

La squadra di Sarri passa allo Scida e chiude in testa il girone di andata: domani la Juventus a Verona non potrà sorpassare. Ancora in gol il capitano

Sullo stesso argomento

di Valerio Albensi

venerdì 29 dicembre 2017 22:38

ROMA - La ciliegina sulla torta di un 2017 dolcissimo per il Napoli è il titolo di campione d'inverno. Hamsik e compagni passano a Crotone (1-0) nell'anticipo e chiudono davanti a tutti il girone di andata per la quinta volta nella storia del club. E poco importa se negli albi d'oro non resterà traccia di questo primato: Sarri e i tifosi sperano che faccia da trampolino verso un sogno, il terzo scudetto. I numeri dell'anno solare dicono che questa macchina meravigliosa che è il Napoli deve provarci per forza: zero sconfitte in trasferta in 20 partite (era accaduto solo altre quattro volte nella storia della Serie A), 99 punti in 39 gare di campionato e quasi cento gol segnati (96). A queste cifre da corazzata si aggiungono i 48 punti guadagnati finora in campionato.

ANCORA MAREKIARO - Senza Mario Rui, che è squalificato, Sarri sposta Hysaj a sinistra e inserisce Maggio a destra. In attacco non manca il trio delle meraviglie Callejon-Mertens-Insigne. Per Hamsik è una partita speciale, la prima dopo avere superato il record di gol che apparteneva a Maradona. Il club lo premia con una maglia che ha una patch celebrativa sulla manica sinistra, un'iniziativa che porta fortuna al capitano: è proprio lui a portare in vantaggio la squadra dopo 17 minuti, come il numero della sua maglia, al primo vero affondo degli uomini di Sarri. 

Allan finta il tiro e pesca Hamsik smarcato all'ingresso dell'area: il sinistro a incrociare del centrocampista è imprendibile per Cordaz. È la sua 117esima rete da calciatore del Napoli.

È un vantaggio che consente alla capolista di fare la partita preferita, in assoluto controllo. E quando decidono di accelerare Insigne e compagni fanno male al Crotone: al 35' il numero 24 sfrutta un velo di Mertens e calcia forte da fuori area, Cordaz vola e ci mette una mano.

BRIVIDI NAPOLI! - Non è però una gara semplice per il Napoli perché la squadra di Zenga è viva e in apertura di ripresa va a pochi centimetri dal pareggio: Stoian tenta l'azione personale, si accentra e calcia forte da fuori area sfiorando il palo alla sinistra di Reina. Poco dopo il portiere spagnolo rimedia a un errore in disimpegno respingendo con qualche affanno un sinistro di Trotta. Risponde subito Insigne: destro potente da fuori area e palla sulla traversa. Il Crotone però non molla la presa e torna a farsi pericoloso con un destro di Crociata da 25 metri deviato in angolo da Reina. La squadra di Zenga chiede anche un rigore per un tocco sospetto in area di Mertens: la palla tocca petto e braccio del giocatore, per l'arbitro Mariani non è fallo e il Var non interviene. 

Il Napoli cerca il gol della tranquillità ed è due volte pericoloso nel giro di pochi secondi: Cordaz vola sulla botta da fuori area di Diawara, poi fa il bis respingendo con i piedi il tentativo di Callejon arrivato prima di tutti sulla palla di nessuno in area. Finisce 1-0 con un po' di sofferenza, ma a Sarri va bene così. Il Napoli è campione d'inverno: domani la Juventus a Verona non potrà sorpassare.

CROTONE-NAPOLI 0-1: TABELLINO, STATISTICHE E CRONACA LIVE

CLASSIFICA DELLA SERIE A

Articoli correlati

Commenti