Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Milan-Benevento 0-1: decide Iemmello al 29'

Serie A, Milan-Benevento 0-1: decide Iemmello al 29'
© Getty Images

La squadra di De Zerbi compie un'impresa a San Siro e complica i piani europei dei rossoneri che non vincono da sei giornate

Sullo stesso argomento

 

sabato 21 aprile 2018 21:59

MILANO - Gattuso rivede le streghe. La sua avventura sulla panchina del Milan era iniziata nella maniera più beffarda a Benevento 4 mesi e mezzo fa, con il gol del pareggio di testa del portiere Brignoli all'ultimo secondo. Oggi un'altra beffa: il Benevento ultimo in classifica e con un piede in B compie l'impresa vincendo 1-0 a San Siro. Una sconfitta o un pareggio per i giallorossi avrebbe significato aritmetica retrocessione in B.

La squadra di De Zerbi ce l'ha messa tutta per rinviare la sentenza e complicare i piani europei dei rossoneri, che hanno vistosamente rallentato la loro corsa. Gattuso, che ha comunque il terzo score del campionato dopo Juve e Napoli da quando ha preso in mano la squadra, nelle ultime sei giornate ha collezionato quattro pareggi e due sconfitte. Il rinnovo fino al 2020 non gli ha portato fortuna finora. Il miracolo Champions non si compirà, e per l'Europa League Atalanta, Sampdoria e Fiorentina possono tornare prepotentemente in corsa. Vede le streghe anche Donnarumma, che dopo la serata da protagonista con il Napoli, evita una papera clamorosa su retropassaggio di Rodriguez e prende un gol sotto le gambe.

IEMMELLO GOL - Gattuso si affida alla coppia Andrè Silva-Cutrone; De Zerbi lascia fuori la stella Diabaté e punta su Iemmello supportato da Brignola e Djuricic. La partita si accende al 16' quando Donnarumma fa venire i brividi ai tifosi rincorrendo il pallone e salvandolo in scivolata sulla linea dopo un retropassaggio avventato di Rodriguez. Lo scampato pericolo non sveglia il Milan, che non crea occasioni pericolose. Il Benevento non sembra per niente una squadra già condannata alla retrocessione in B. La squadra di De Zerbi gioca meglio dei rossoneri e viene premiata al 29' con Iemmello che scatta sul filo del fuorigioco e la fa passare tra le gambe di Donnarumma. È il terzo gol realizzato da Iemmello al Meazza, il suo stadio preferito. Il Milan si scuote verso il finale di primo tempo, quando ha due grosse chance per pareggiare i conti al 37' e al 42' con Cutrone e Bonaventura.

TRAVERSA KESSIE - L'occasione più grande per il Milan arriva al 60' quando Kessie centra la traversa con un gran tiro dal limite dell'area. Al 73' Puggioni salva il risultato con un miracolo su Cutrone. Il Benevento soffre, anche perché gioca gli ultimi 15' in dieci per l'espulsione di Diabaté. L'attaccante, entrato al 62' al posto di Iemmello prende due gialli in sei minuti. Nel recupero gli animi si scaldano e si accende una rissa, ma l'arbitro Mariani riesce a riportare la calma. Il Benevento resiste e fa festa a San Siro. 

Milan-Benevento: cronaca, tabellino e statistiche

Classifica serie A

Articoli correlati

Commenti