Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nedved: «Ronaldo alla Juventus, qualcosa di eccezionale»
© LAPRESSE
Serie A
0

Nedved: «Ronaldo alla Juventus, qualcosa di eccezionale»

Il vice presidente si gode la stella portoghese ma pensa già al campionato: «Quello che conta è vincere. E lo vogliamo dimostrare con il Chievo»

TORINO - "Gli obiettivi della Juve non cambiano mai. L'unica parola che conta, quella che dice sempre il presidente, è vincere. Vincere dappertutto, vincere ogni partita. E' quello che conta per noi e vogliamo dimostrarlo dalla partita col Chievo". Il giorno dopo l'amichevole di Villar Perosa, il vicepresidente Pavel Nedved illustra così gli obiettivi bianconeri per la stagione che inizia sabato con la prima giornata di campionato. "Villar Perosa regala sempre sensazioni bellissime, uniche - dice l'ex Pallone d'Oro ai microfoni di Juventus Tv -; è in questo giorno che i giocatori nuovi capiscono cosa vuol dire Juventus e sono molto felice di passare di trascorrerla con i nostri tifosi, i nostri dirigenti, e con la famiglia Agnelli-Elkann". Inevitabile parlare anche di Cristiano Ronaldo, autore del primo gol dell'amichevole contro la Primavera. "Portarlo alla Juve è stata una cosa eccezionale e conferma il passo avanti della Juve tra le big d'Europa - dice - ma anche Emre Can e Cancelo, insieme agli altri, sono degli ottimi acquisti. Saranno molto utili per la squadra".

Juventus, c'è un'altra amichevole da giocare

 

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti