Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Inter-Torino 2-2: che rimonta per i granata!
© LAPRESSE
Serie A
0

Inter-Torino 2-2: che rimonta per i granata!

Nerazzurri avanti con Perisic e De Vrij. Nella ripresa pareggiano Belotti e Meité. E San Siro al termine del match fischia

MILANO - Non sono bastati all'Inter due gol di vantaggio per centrare la prima vittoria della stagione. Dopo il ko all'esordio contro il Sassuolo, la squadra di Spalletti non va oltre il 2-2 con il Torino a San Siro.
Nel primo tempo i nerazzurri dominano e vanno avanti con i gol di Perisic e De Vrij. I granata sono in bambola e la partita sembra quasi archiviata. È forse questo l'errore dell'Inter, pensare di aver già in tasca i tre punti. Nella ripresa rientra un Toro completamente diverso che, complice anche un evidente calo fisico degli avversari, pareggia con Belotti e Meité.
Spalletti dopo due giornate ha solamente un punto. Niente di tragico visto che siamo ad inizio stagione, ma già sabato prossimo a Bologna dovrà portarsi a casa la prima vittoria, altrimenti questa falsa partenza potrebbe complicare realmente il resto del campionato. 

INTER PADRONA - Spalletti cambia rispetto al brutto esordio con il Sassuolo. A partire dal modulo: 3-4-2-1. Fuori Lautaro Martinez, dentro Perisic dal primo minuto. C'è anche Vrsaljko mentre Nainggolan si accomoda in panchina. Nessuna sorpresa da parte di Mazzarri: davanti gli annunciati Iago Falque e Belotti. 
L'Inter parte fortissimo e schiaccia fin da subito il Toro. Al 7' arriva il gol. Icardi si allarga sulla fascia, fa partire un cross teso e potente, Perisic da centro area colpisce pulito e supera Sirigu. Il Toro è anche sfortunato: al 22' cambio forzato per l'infortunio di Ansaldi, entra Ola Aina. L'Inter è padrona del campo e al 32' raddoppia. Punizione di Politano, in area sbuca De Vrij che di testa insacca. Il Toro non riesce a reagire: al di là di una punizione di Iago Falque non riesce mai ad essere pericoloso. 

CUORE TORO - I granata ad inizio ripresa sono più coraggiosi e vengono premiati al 56'. Iago Falque, da dietro la linea di centrocampo, fa un lancio splendido che supera la difesa nerazzurra, Belotti scatta con un tempismo perfetto, aggancia e segna senza problemi, anche perché Handanovic sbaglia completamente l'uscita. La squadra di Mazzarri gioca alta e mette pressione agli avversari. Al 68' arriva il pareggio: Meité raccoglie un respinta al limite dell'area, si porta la palla avanti e, anche grazie ad una deviazione, beffa Handanovic. Spalletti corre ai ripari e mette dentro Keita per Vrsaljko. L'Inter si scuote e prova a riaffacciarsi davanti, il Toro però in contropiede è pericolosissimo. Ma nessuna delle due squadre riesce ad assestare il colpo decisivo. Anche perché Sirigu, con un miracolo, nega la gioia del gol a Perisic a pochi secondi dalla fine. È 2-2. E San Siro, che aveva applaudito l'Inter al termine del primo tempo, fischia. 

INTER-TORINO 2-2: TABELLINO E STATISTICHE

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti