Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Genoa, Prandelli: «Espulsione di Criscito? Ci è sembrata esagerata»
© Getty Images
Genoa
0

Serie A Genoa, Prandelli: «Espulsione di Criscito? Ci è sembrata esagerata»

Il tecnico rossoblu: «In dieci non era facile, giocato un buon secondo tempo»

GENOVA - Comincia con un pari, 1-1 a Marassi con la Spal, l'avventura di Cesare Prandelli sulla panchina del Genoa. Queste le parole del neo tecnico rossoblu: "Che gara è stata? Una lunga salita. Abbiamo giocato in dieci uomini per 80', era impensabile risistemare la situazione in campo. I ragazzi, invece, con la spinta del pubblico sono stati bravissimi, facendo un bel secondo tempo. Siamo rimasti ordinati, ma comunque con la voglia di provare a fare gol. Serve ancora tempo, ma vorrei vedere la mia squadra più calma in fase di impostazione, senza cercare sempre il lancio lungo. E' chiaro che c'è da lavorare, ma la base di partenza è ottima. L'espulsione di Criscito? Ci è sembrata esagerata". Il tecnico, poi, prosegue nell'analisi del primo tempo: "Cosa non ha funzionato all'inizio? È mancata efficacia nella comunicazione, ma nella ripresa, dopo qualche minuto in cui ho potuto spiegare, abbiamo sistemato anche la posizione di Kouamè. Non bisogna dimenticare che gente come Biraschi, o Piatek, hanno giocato 120' in Coppa giovedì scorso. Sandro e Veloso? Hanno le stesse caratteristiche e si sono adattati insieme dopo l'espulsione. Radu? Oggi è rimasto sempre lucido, è stato determinante. La prima volta con il Var? Dobbiamo accettarlo. Ho sofferto sul rigore, ma è stata fatta giustizia. È un modo democratico per avere un giudizio in campo".

Vedi tutte le news di Genoa

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti