Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Inter

Vedi Tutte
Inter

Inter, Jun Liu nuovo Ceo ad interim

Inter, Jun Liu nuovo Ceo ad interim
© Inter via Getty Images

E' il vice presidente Suning. Accettate le dimissioni di Bolingbroke

Sullo stesso argomento

 

lunedì 7 novembre 2016 18:37

MILANO - "L'Inter ha accettato le dimissioni di Michael Bolingbroke e ha nominato come nuovo Ceo ad interim Jun Liu, vicepresidente di Suning Sports Group e già membro del Cda del club nerazzurro": lo annuncia l'Inter in una nota sul proprio sito. "Jun Liu, nato nel 1976 in Cina e laureatosi presso l'Università di Nanchino - si legge nel comunicato dell'Inter - è vice presidente di Suning Sports Group e vanta grande esperienza nell'ambito dello sports management"

PIOLI A MILANO, INCONTRO CON I DIRIGENTI INTER

I SUOI COMPITI - Il nuovo Ceo dell'Inter Jun Liu rimarrà a Milano per la la gestione quotidiana della società, garantendo una connessione ancora più stretta tra la proprietà e il club: il Suning con un comunicato spiega i nuovi compiti del Ceo nerazzurro rispondendo a chi, nelle scorse settimane, ha criticato la lontananza della proprietà rispetto alla gestione del club. Perfino l'ex presidente Massimo Moratti e l'ad di Pirelli Marco Tronchetti Provera avevano auspicato una presenza costante di un uomo di riferimento del Suning a Milano. La proprietà, rinunciando a Michael Bolingbroke invitato a dimettersi, ha quindi individuato in Jun Liu l'uomo di fiducia che può gestire la società direttamente in Italia mantenendo continui contatti con Nanchino.

È il primo grande cambiamento societario attuato dal Suning dopo aver acquisito la maggioranza dell'Inter il 6 giugno scorso. Jun Liu fa parte della delegazione arrivata a Milano venerdì per scegliere il nuovo allenatore dell'Inter. Ha partecipato agli incontri e contribuito a individuare in Stefano Pioli, l'allenatore ideale per la squadra nerazzurra. "Da oggi - si legge nel comunicato del club - Jun Liu si occuperà della gestione quotidiana della Società. La presenza a Milano di Liu garantirà una connessione ancora più stretta tra la proprietà e il club, assicurando accesso al vasto network societario di Suning e un diretto coinvolgimento nel management nerazzurro". La carica di Ceo è comunque ad interim, il che non esclude che possa essere individuato in futuro un profilo italiano.

Articoli correlati

Commenti