Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Skriniar blinda Inter e rinnovo
© Inter via Getty Images
Inter
0

Skriniar blinda Inter e rinnovo

Caduta nel vuoto l’offerta-United, lo slovacco punta al 2023

MILANO - Pronto all'uso: a Milan Skriniar non è sembrato vero, saltare il debutto in campionato. Accomodarsi in panchina, ancora più un'anomalia. Qualche fastidio muscolare dovuto a un affaticamento e prudenza moltiplicata, ora il centralone è destinato a fare sul serio: Belotti, Zaza, che problema c'è pensando alla prossima notte di San Siro? La cerniera difensiva dell'Inter cambierà davanti al Torino, domenica. Un crash test bello impegnativo, contro una squadra che l'anno scorso ha concesso a Spalletti appena un punto su sei tra andata e ritorno. Vedere l'Inter in difficoltà contro il Sassuolo ha messo addosso a Skriniar tutta la voglia di tornare in campo al più presto. Lui è il muro, come viene soprannominato rigorosamente in italiano perché “The Wall”, etichetta parallela, appartiene solo a un totem interista quale Walter Samuel

FARI SUL RINNOVO - Skriniar ha disertato una partita, domenica col Sassuolo, come non gli era mai successo da quando gioca nell'Inter. Trentotto su trentotto più due di Coppa Italia, l'anno scorso. Sempre presente con un rendimento in crescendo che gli è valso l'attenzione del Manchester United: caduta nel vuoto l'offerta di 65 milioni per lo slovacco che – come ricordava anche il suo procuratore Csonto – piace a molte big d'Europa. Proposte vere, però, solo da Mourinho.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Vedi tutte le news di Inter

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti