Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Icardi, non c'è derby che tenga: caccia all'erede
© ANSA
Inter
0

Icardi, non c'è derby che tenga: caccia all'erede

L’ex capitano continua a lavorare a parte, il club prepara il ricambio. Il braccio di ferro continua senza novità Juve e Napoli in attesa. Nerazzurri tra Dybala, Dzeko, Jovic, Lukaku e Benzema

1 di 2 Successiva

MILANO - Il derby? L’argomento è già superato. E non certo perché anche ieri Icardi ha continuato a lavorare a parte. Già il week- end, infatti, aveva sancito che, almeno per il momento, non ci sono i margini nemmeno per tentare una ricucitura. E che, eventualmente, se ne riparlerà dopo la sosta. Piuttosto, ora, la preoccupazione principale è il futuro, visto che, al di là delle dichiarazioni di facciata, il divorzio a fine stagione è diventato ormai ineluttabile. Quindi, da una parte, gli Icardis devono trovare una nuova squadra. Dall’altra, l’Inter deve scegliere il modo migliore per sostituire un attaccante, che, comunque, in nerazzurro, ha segnato 122 gol in 210 partite.

Mauro Icardi in azione con la maglia dell'Inter

1 di 2 Successiva
Vedi tutte le news di Inter

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti