Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Serie A, Bonucci: «Con la Roma una Juve al massimo»

© LaPresse

Il difensore bianconero: «Con i giallorossi non sarà come un derby, ma contro queste grandi squadre devi dare sempre qualcosa in più» 

 

venerdì 3 gennaio 2014 14:54

TORINO -«Sarà bello sfidare la Roma allo Stadium. Per noi sarà una partita da vincere. Negli ultimi anni i giallorossi sono fra le squadre che hanno fatto peggio rispetto alle previsioni, però quest'anno sono tornati alla grande». Così Leonardo Bonucci ha parlato a "Filo Diretto", programma di JTV. «Da quando sono arrivato alla Juventus, tutte le volte che ho giocato contro la Roma è stata una partita vera anche se nelle ultime occasioni allo Stadium abbiamo dominato. Contro i giallorossi non è come un derby, ma ci sono squadre come Milan, Inter e Roma in cui devi dare di più e andare al massimo perchè è obbligatorio vincere», ha continuato il difensore bianconero. «Dopo il ko di Firenze tutto è cambiato. Ci siamo promessi di togliere quella presunzione figlia di due anni di successi e abbiamo ricominciato a vincere».

CUORE JUVE - Bonucci confessa di essere sempre stato un tifoso della Juve: «Sin da piccolo ero la pecora nera di casa. Erano tutti interisti ed io juventino. Sono cresciuto alla grande. Appena arrivato ho capito l'importanza e che cosa significa indossare questa maglia. Alla Juve hai un solo obiettivo, che è quello di vincere. Qual è l'attaccante che mi ha messo più in difficoltà? Drogba perchè comunque purtroppo il mio errore nella partita d'andata allo Juventus Stadium è stato fondamentale nel passaggio del turno del Galatasaray».


Per Approfondire