Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Italia

Vedi Tutte
Italia

Agnelli: L'Italia di Lotito? No, comanda solo Conte

© LaPresse

Il presidente della Juve: «In campo comanda il ct. La presenza di Lotito con la squadra? È un consigliere federale che si è speso molto per l'elezione di Tavecchio»

 

venerdì 12 settembre 2014 19:46

MISANO ADRIATICO - "In campo con la nazionale comanda Conte, di questo ho pochi dubbi. La parte tecnica della squadra Lotito non la guarda nemmeno con la mano sinistra". Andrea Agnelli parla così del nuovo assetto del calcio italiano, con l'ex tecnico juventino diventato ct della nazionale, commentando però anche il 'presenzialismo' in azzurro del patron della Lazio. "La sua presenza con la squadra - ha detto Agnelli riferendosi a Lotito, a margine della presentazione dello Juventus DOC MotoGP Club a Misano Adriatico - credo sia più interessante per i giornalisti come cronaca che non come attività. Claudio Lotito è un consigliere federale che si è speso molto in fase di campagna elettorale per il presidente Tavecchio, hanno ottenuto la presidenza federale e hanno un progetto di sviluppo del calcio italiano. L'auspicio è che portino avanti quel lavoro lì anche perché il calcio italiano ha un grande bisogno di riforma. Il lavoro che deve svolgere Lotito è difficile".
Quanto a Conte Agnelli ha sottolineato "mi ha fatto piacere vedere Antonio sulla panchina della nazionale, è un allenatore di qualità. Quello che c'era da dire sul fatto che ci siamo lasciati a metà luglio è già stato detto e non c'è a da aggiungere. Conte ha avuto la possibilità di andare a guidare l'Italia, è stato cercato per questo ruolo e mi fa ancora un grandissimo piacere - ha aggiunto Agnelli - L'ho sentito subito dopo la nomina per fargli un grandissimo in bocca al lupo perché lo merita. E un in bocca al lupo lo merita anche Andrea Pirlo che veste la maglia azzurra ed ha avuto la possibilità di alzare una coppa del mondo a Berlino, il sogno di ogni calciatore. A Conte e alla squadra italiana non posso augurare tutta la fortuna possibile a partire dagli europei 2016".

Per Approfondire