Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juve

Vedi Tutte
Juve

Marotta: «Khedira-Juve? Mancano solo le firme»

Il dg bianconero poi dice la sua sulla finalissima di Berlino col Barça: «Onoriamo la partita di questa sera, vinciamo per regalare l'ultima chicca ai nostri tifosi»

Sullo stesso argomento

 

sabato 30 maggio 2015 17:58

VERONA - «Diciamo che siamo molto vicini a prendere Khedira, poi l'ufficialità la daremo quando ci saranno le firme. Ci siamo mossi tempestivamente, con tenacia, perché abbiamo comunque voluto fare quello che desideravamo fare, quindi da questo punto di vista non ci possiamo rimproverare nulla. Del resto abbiamo sempre dichiarato che questo è un gruppo vincente e che avremmo colto quelle opportunità di qualità per far sì che il livello qualitativo potesse ancora una volta crescere». Così Beppe Marotta commenta ai microfoni di Sky prima del match tra Hellas Verona e Juventus il secondo acquisto del club bianconero dopo quello di Dybala.

POGBA - «Vendere per forza Pogba? È un giocatore che ha avuto una trasformazione positiva nel giro di pochissimo, però la Juventus è abituata a vincere, a centrare gli obiettivi, quindi, Pogba è un giocatore, un patrimonio della società, e per raggiungere questi obiettivi serve molto».

BERLINO - Vincere per pensare a Berlino: «Certo, la concentrazione di tutti, quantomeno il pensiero, - aggiunge il dg bianconero - è sicuramente a sabato prossimo. Però dobbiamo onorare questa partita, lo dobbiamo fare nel migliore dei modi, proprio per regalare l'ultima chicca ai nostri tifosi».

TEVEZ - «Tevez vuole vincere la classifica cannonieri - conclude Marotta - merita sicuramente questo incoronamento ed oggi è una partita in cui necessariamente deve fare almeno un gol».
 

Per Approfondire

Commenti