Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus

Vedi Tutte
Juventus

Buffon, BBC, Lichtsteiner, Marchisio: Juventus, sei uomini da sei scudetti

Buffon, BBC, Lichtsteiner, Marchisio: Juventus, sei uomini da sei scudetti
© Getty Images

Un record storico, mai raggiunto prima da nessuna squadra in Serie A, costruito sulla difesa e su uno dei simboli della juventinità

Sullo stesso argomento

di Antonio Barillà

domenica 21 maggio 2017 16:45

TORINO - Quello di questa stagione è il sesto scudetto di fila della Juve e di sei bianconeri sempre protagonisti in questi anni. La Juventus, dal 2011-2012, ha cambiato volto, però dei punti fermi sono rimasti, campioni presenti già con Antonio Conte il 6 maggio 2012 sul neutro di Trieste, quando la vittoria sul Cagliari valse matematicamente il primo scudetto post Calciopoli, e presenti adesso all’Olimpico: Gigi Buffon, Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Stephan Lichtsteiner e Claudio Marchisio. Non è un caso che prevalga la difesa, in questo periodo sempre la più forte d’Italia: l’eccezione è Marchisio, centrocampista duttile, mezz’ala e poi regista quando Pirlo è partito, quest’anno mediano nella diga a due in alternativa a Khedira e Pjanic, simbolo perché torinese e bianconero da sempre, Pulcino diventato top player.

Ognuno ha la sua storia: Gigi, a Torino dal 2001, annoda due cicli vincenti interrotti da anni bui in cui ha scelto di rimanere, anche Chiellini e Marchisio c’erano già prima ma sono diventati grandi insieme a questa Juve, Bonucci e Barzagli sono stati acquistati nella campagna acquisti inaugurale della presidenza di Andrea Agnelli, fin da allora gestita dall’ad Beppe Marotta e dal ds Fabio Paratici, e hanno spiccato il volo dopo un anno d’assestamento, culminato nella delusione del settimo posto. Lichtsteiner, infine, è arrivato nell’estate 2011: da quando è bianconero, il campionato l’ha sempre vinto.

Articoli correlati

Commenti