Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Juventus

Vedi Tutte
Juventus

Juventus, Allegri cambia per l'allungo

Previste sette variazioni rispetto alla formazione che ha battuto l’Udinese. Così il tecnico vuole arrivare a +4 sul Napoli

Sullo stesso argomento
1 di 3

 

martedì 13 marzo 2018 09:02

TORINO - Turnover scudetto. La parola - turnover, naturalmente - non piace tanto a Massimiliano Allegri, che considera giustamente tutta la rosa ugualmente preziosa per raggiungere l’obiettivo e preferisce parlare di gestione di energie. E allora proprio questa gestione sta facendo la differenza. Max si sta rivelando un valore aggiunto pure in questo, calibrando alla perfezione l'impegno dei singoli. A dispetto, anche, degli infortuni che si sono susseguiti nell'ultimo periodo. Il tecnico bianconero, però, ha trovato sempre la soluzione e ora si avvicina all'impegno fondamentale di domani con l'Atalanta con la possibilità di inserire forze fresche: ben sette uomini infatti sono rimasti totalmente a riposo, o quasi, contro l'Udinese. Chi forzatamente, come gli squalificati Lichtsteiner e Alex Sandro. Chi per rotazione ragionata, come Buffon, Benatia, Pjanic, Matuidi e Mandzukic. Questi ultimi due sono entrati a gara in corso e hanno disputato rispettivamente 27 minuti, il francese, e 17 minuti il croato. Quindi uno spezzone di gara per entrambi.
Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

COME ALLEGRI CAMBIERA' LA JUVENTUS

1 di 3

Articoli correlati

Commenti