Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Pjanic verso il rinnovo: prolungamento fino al 2022
© Juventus FC via Getty Images
Juventus
0

Pjanic verso il rinnovo: prolungamento fino al 2022

Chelsea e City hanno ancora poche ore, il Barcellona non ha fatto passi ufficiali. Rinnovo vicino a 6,5 milioni a stagione

ROMA - Premessa: in casa Juve non ci sono scontenti, alla larga da qualsiasi equivoco. Ci sono i potenziali uomini mercato che fanno un giro lungo e largo, poi tornano alla base, magari battono cassa e il conto in banca ne guadagna. Senza rimpianti? Non possiamo forzare virgolettati che di sicuro non ci appartengono, tuttavia oggi Miralem Pjanic e Daniele Rugani sono sulla stessa barca. Corteggiati, ambiti, desiderati, ma almeno fin qui senza sbocchi. Due situazioni diverse, da approfondire.

TAVOLI - Miralem ha cambiato agente e non si è affidato all’ultimo specialista sulla faccia della terra. Bisognerebbe conoscere Fali Ramadani per capire bene come funziona: la sua ambizione con un nuovo assistito è quella di farlo felice e di mettere a posto le future generazioni. Che poi sarebbe felicità reciproca perché a guadagnarci, ovvio, sarebbe anche l’ispiratore del trasferimento. Ramadani ha bussato a casa Chelsea, più volte, ma non è stato ricevuto. Ci ha provato con il Barcellona: sondaggi, interesse magari non sopito in queste ore, però nessun passo ufficiale. Poi ha coinvolto Pep perché a Guardiola servirebbe uno come Pjanic: scottato dalla vicenda Jorginho, il City ha lasciato scivolare. E siccome il mercato in Inghilterra chiude domani, ci vorrebbe il mago Houdini per rendere velocissima una trattativa che avrebbe bisogno di tempo. Nulla escludiamo,le sorprese non si chiamerebbero sorprese, ma la situazione è fin troppo chiara.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Juventus, Ronaldo e Dybala corrono alla Continassa

Vedi tutte le news di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti