Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Pjanic-Juventus, accordo fino al 2023: ecco tutte le cifre
© ANSA
Juventus
0

Pjanic-Juventus, accordo fino al 2023: ecco tutte le cifre

Il messaggio alle pretendenti straniere è chiaro: Miralem sarà sempre più un punto fermo e lo status viene certificato anche dallo stipendio da top player

1 di 2 Successiva

TORINO - Pjanic a vita. Il matrimonio si rinsalda, la Juve e il regista bosniaco si dicono nuovamente di sì: la settimana che porta all’esordio casalingo contro la Lazio regalerà una firma importante, quella sul rinnovo del contratto. Il prolungamento era nell’aria ed è di due anni, il nuovo orizzonte sarà quindi il 2023, con un significativo incremento dell’ingaggio. Dagli attuali 4,5 milioni a 6,5 milioni. Il messaggio alle pretendenti straniere è chiaro: Miralem sarà sempre più un punto fermo della Juve e lo status viene certificato anche dallo stipendio da top player. Niente da fare, quindi, per Manchester City, Real Madrid, Paris Saint Germain, Chelsea che avevano messo un po’ di pepe ad inizio agosto, bussando alla porta del nuovo agente del calciatore, Fali Ramadani, ma mai a quella della sede della Continassa. Il club bianconero, da parte sua, aveva posto il veto alla cessione del centrocampista e avrebbe considerato soltanto offerte dai 100 milioni in su. Che alla fine non c’è stato neanche il bisogno di rifiutare perché non si è mai andati oltre i sondaggi. La Juve ha messo Pjanic al centro del progetto tecnico e ha così iniziato i colloqui per il rinnovo. Che sono andati avanti nelle ultime settimane e sono arrivati al traguardo. Questa settimana, appunto, ci sarà l’annuncio che certificherà l’intesa.

Juventus, Sorrentino ringrazia Ronaldo

1 di 2 Successiva
Vedi tutte le news di Juventus

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti