Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A Lazio, Lulic: «In campo ci divertiamo, possiamo migliorare ancora»
© Getty Images
Lazio
0

Serie A Lazio, Lulic: «In campo ci divertiamo, possiamo migliorare ancora»

Il bosniaco: «I nuovi arrivi alzano il livello della rosa. Serie A campionato non facile, dimostriamo di essere forti»

AURONZO DI CADORE - Senad Lulic ha parlato ai microfoni biancocelesti dal ritiro della Lazio, analizzando la prossima stagione: “Ripartiamo da quanto di buono fatto lo scorso anno, in campo ci divertiamo: l’obiettivo è restare uniti. Vogliamo migliorarci ogni anno, la Serie A non è un campionato facile ma l’intento è quello di dimostrare di essere una squadra forte”. In casa biancoceleste ci sono stati due addii eccellenti: “Sono andati via Felipe Anderson e de Vrij, ma sono già arrivati calciatori capaci di alzare il livello della rosa: sono ragazzi motivati, hanno fame e questo fa bene alla squadra“. Il bosniaco commenta poi lo scorso campionato: "Ci siamo divertiti, abbiamo segnato tanto e vogliamo continuare così. Dobbiamo evitare i cali che si sono manifestati contro Salisburgo e InterProponendo un calcio offensivo, è facile sbilanciarsi un po’: dovremo difendere bene e segnare quanti più gol possibili”.

SU RONALDO E SUL FUTURO - Il senatore della Lazio parla poi dell'acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus: "Con lui aumenta il tasso tecnico del campionato, è uno dei migliori giocatori al mondo“ Sugli obiettivi e sulla carriera: “Il primo obiettivo è lavorare al 100% qui, come ha detto Inzaghi. Dovremo vedere chi siamo, più avanti capiremo dove vogliamo arrivare. Ancora non penso al contratto, sono a due anni dalla scadenza: questa sarà la mia ottava stagione, qui sono a casa mia”. Lulic conclude con un opinione sul mercato: “Le squadre si possono rinforzare ma non è detto che i meccanismi funzionino al meglio dall’inizio, a volte non inserire nessun elemento può essere positivo”

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Vedi tutte le news di Lazio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti