Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Serie A Napoli, Sarri: «Scudetto? La Juventus è sempre favorita»

Serie A Napoli, Sarri: «Scudetto? La Juventus è sempre favorita»
© MOSCA

Il tecnico: «L'entusiasmo dell'ambiente è positivo, ma niente euforia. Dobbiamo migliorare nella mentalità e lavorare con i piedi per terra»

Sullo stesso argomento

 

domenica 10 gennaio 2016 17:20

NAPOLI - Sarri non può più nascondersi dopo il 5-1 contro il Frosinone e il titolo "virtuale" di campione d'inverno, ma cerca in tutti i modi di tenere i piedi per terra: «Quella sulla bestemmia era solo una battuta - ha detto il tecnico del Napoli che oggi compie 57 anni ai microfoni di Mediaset Premium - stiamo facendo bene. Dobbiamo continuare su questa strada. Lavorare e migliorare.

Altri hanno certezze che noi non abbiamo. Come la Juventus, che ha vinto quattro scudetti di fila. Su questo sono l'unico coerente, ho sempre detto che la Juventus era la favorita e che poteva fare dieci vittorie di fila». L'entusiasmo della gente? «L'entusiasmo è positivo, non deve sconfinare nell'euforia che potrebbe essere controproducente, ma non dobbiamo temere l'ambiente. Dobbiamo migliorare nella mentalità»

LA SODDISFAZIONE - «Questa era una partita in cui c’erano diverse difficoltà da superare, ma siamo stati lucidi e abbiamo reso vano il loro livello di aggressività: è stata una grande prova di maturità da parte della squadra, un passo in avanti. Quello che mi ha soddisfatto di più finora è l’atteggiamento, perché questo ci porta benefici anche livello di ordine tattico: la disponibilità di questi ragazzi è stata forte fin dall’inizio, nonostante gli abbia chiesto cose che non erano abituati a fare. Gabbiadini? Quanto è importante per questa squadra l’ha fatto vedere oggi: per me è palese che sia incedibile».

IL VINO DI DE LAURENTIIS - «Come festeggerò il mio compleanno? Stappando il vino che mi ha regalato il presidente De Laurentiis. Non l'ho ancora visto, ma sarà sicuramente molto pregiato. Non sappiamo neanche noi dove possiamo arrivare e cosa possiamo fare. Ma stiamo crescendo. Molto».

NAPOLI CAMPIONE D'INVERNO, I NUMERI

NAPOLI STELLARE CONTRO IL FROSINONE

Articoli correlati

Commenti