Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Serie A Napoli, De Laurentiis: «Higuain via? Per lui avevamo giocatori scarsi»

Serie A Napoli, De Laurentiis: «Higuain via? Per lui avevamo giocatori scarsi»
© ANSA

Il presidente azzurro prima della sfida contro la Roma: «L'assenza di Milik? Abbiamo tante alternative»

 

venerdì 14 ottobre 2016 14:15

NAPOLI - «Ad Higuain un anno fa avevo offerto un contratto con cifre più alte di quanto gli dà oggi la Juventus. Ci vedemmo a colazione con il papà ed il fratello a Venezia incontro e ci eravamo praticamente messi d'accordo. Poi loro scomparsi. C'è stato silenzio totale». Aurelio De Laurentiis, in conferenza stampa, torna ancora una volta sul Pipita e sulle circostanze che hanno determinato il suo trasferimento alla Juventus. «Tra febbraio e marzo - aggiunge il presidente del Napoli - è venuto da me il fratello e mi ha detto che Gonzalo voleva andar via, non voleva più giocare con noi perché nel Napoli non ci sono giocatori importanti. Poi mi ha detto anche altre cose che non voglio riferire perché altrimenti succede un casino ed andiamo avanti per una vita con le cause ed inoltre perché creerei anche dissapori all'interno della mia squadra». «Allora - conclude - capii che siamo fatti di una pasta diversa. Succede nella vita ed anche nel calcio che ci siano i divorzi. Con Hamsik stiamo insieme da dieci anni ma non perché noi siamo forti e lui è debole. Qualche anno fa mi telefonò Moratti per chiedermelo e gli dissi che era incedibile. E' giusto che lui abbia continuato con noi ed è per questo motivo che quando mi ha chiesto di aumentargli lo stipendio gli sono venuto incontro».

BILANCIO CAMPIONATO - «Il cinema mi ha insegnato che i bilanci si fanno alla fine. E' presto per fare dei romanzi a puntate dopo poche giornate. Posso dirvi che abbiamo una rosa forse più competitiva dello scorso anno, abbiamo avuto l'infortunio di Milik ma abbiamo mille opportunità: da Gabbiadini a Callejon passando per il falso nueve. Noi questa squadra l'abbiamo plasmata sulla modalità di gioco di Sarri. Lui dovrà prendersi la responsabilità e il rischio delle scelte».

RIFORMA ALLEGRI - Il presidente azzurro dice la sua sulla proposta di Allegri nell'intervista al Corriere dello Sport-Stadio: «Allegri non si rende conto degli anni fiscali delle società»

IL RITORNO AL SAN PAOLO - «Torno allo stadio perché me lo ha chiesto Sarri»

FATTURATI - «La Juventus ha 380 milioni di fatturato? Datemene 100 in più anche a me e vedete come faccio vincere il Napoli. Siamo stati traditi, sono rimasto colpito per la mancanza di stile e di classe. Ho accettato di fare questo campionato e me lo gioco fino alla fine».

STOP POLEMICHE - La conferenza stampa di De Laurentiis era cominciata con un messaggio scritto sul tavolo del presidente del Napoli. Il numero uno azzurro si è poi rivolto poi alla stampa: «Conta solo la polemica in questo calcio ma io mi sono sempre dichiarato favorevole alla mondializzazione. Il Napoli mi sta a cuore -ha detto De Laurentiis- sono qui per fare un patto di collaborazione con la stampa, perché i media devono parlare bene del calcio. Purtroppo vedo ovunque pagine avvelenate. Ma noi se amiamo questo mondo del pallone dobbiamo seminare, perché tutto viene visto dai giovani. Se noi cominciamo a far disamorare la gente, uccidiamo gli innamorati di calcio. Stadi, arbitri, ma è il sistema Italia/Europa che non funziona».

Articoli correlati

Commenti