Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Napoli, Insigne: «Ventura? Pensava che quelli fossero gli uomini giusti, io lo ringrazio»

Napoli, Insigne: «Ventura? Pensava che quelli fossero gli uomini giusti, io lo ringrazio»
© FOTO MOSCA

L'attaccante è stato tra i migliori nel 2-1 contro il Milan: «Dispiace di più non andare al Mondiale rispetto a non aver giocato»

 

sabato 18 novembre 2017 22:47

ROMA - Dopo aver giocato solo 14 minuti nelle due partite dei playoff con l'Italia, Lorenzo Insigne è stato uno dei protagonisti assoluti nel successo 2-1 del Napoli contro il Milan alimentando le perplessità sulle scelte di Ventura. L'autore del primo gol però dopo il match ha preferito non fare polemica: «A me è dispiaciuto di più non andare al Mondiale rispetto a non aver giocato. Non voglio fare polemica, ho accettato le scelte del mister. Per il ct quelli erano gli uomini giusti ma io sono stato orgoglioso di far parte di quel gruppo. Bisogna comunque ringraziare il mister, ci ha messo tanto impegno fino alla fine. Il Mondiale senza l'Italia non è possibile però è successo... Dispiace molto, ma ora devo pensare al Napoli».

GRINTA E CUORE - Dopo un grande primo tempo, il Napoli ha saputo stringere i denti nell'ultimo scorcio di partita: «E’ stata una grande vittoria contro una grande come il Milan. Noi ci abbiamo messo grinta e cuore, poi i tifosi ci sono sempre vicino e noi li ringraziamo sempre e cercheremo di non deluderli. L'importante è saper soffrire. Sicuramente il mister non sarà contento della prestazione della squadra. Scudetto possibile? Sappiamo che possiamo fare grandi cose quest’anno, stiamo dando il massimo e speriamo che basterà. Noi ce la stiamo mettendo tutta per rimanere il più possibile là davanti ma la squadra da battere rimane la Juventus. Può essere una stagione importante, teniamo la testa bassa e i piedi per terra».

Napoli-Milan 2-1: Insigne e Zielinski stendono Montella

Articoli correlati

Commenti